A ConvivioZorzettig si parlerà di cucina napoletana

24 Maggio 2016

PREMARIACCO. Un nuovo appuntamento al Relais La Collina di Ipplis con la rassegna ConvivioZorzettig, manifestazione che coniuga il mondo dell’enogastronomia e quello della cultura, con incontri, conversazioni sceniche, proiezioni e presentazioni editoriali: una manifestazione tra cultura e sapori ideata da Annalisa Zorzettig, dell’omonima azienda vinicola. Protagonista del terzo appuntamento in programma, giovedì 26 maggio dalle 19.30, la giornalista e blogger di Repubblica, scrittrice e buongustaia, Licia Granello che guiderà il pubblico alla scoperta della più autentica gastronomia campana nella serata Quisquilie, bazzecole, pinzillacchere, sciocchezzuole con il maestro pizzaiolo Enzo Piccirillo e Giovanni Assante, anima del Pastificio di Gragnano ‘Gerardo di Nola’.

Licia Granello6L’occasione si presenta come un incontro tra amici. Licia Granello – che ha al suo attivo una prolifica attività editoriale in tema di tradizione e innovazione in cucina, basti citare il suo ultimo libro, I sapori d’Italia dalla A alla Z (ed. Felitrinelli) – con la sua ‘verve’ e passione per tutto ciò che di buono si mangia e beve nel nostro Paese, introdurrà due straordinari rappresentati della cucina napoletana: Giovanni Assante (anima, insieme alla sua famiglia, del pastificio Gerardo di Nola di Gragnano) e Enzo Piccirillo della storica pizzeria di Piazza del Carmine, a Napoli, ‘La Masardona’ (la più antica friggitoria nel Centro). Due persone che entrano nel cuore per la maniera semplice e autentica in cui trattano le loro creature: la pasta e la pizza fritta. Nella serata si indagheranno le origini e l’evoluzione di questi piatti e di cosa rappresentano oggi, soprattutto nell’ambito dello street food italiano; si dimostrerà come da ingredienti semplici si possa arrivare a preparazioni particolarmente succulente e appetitose, perfino con cibi di recupero, riutilizzando, ad esempio, la pasta avanzata del giorno prima. Un modo per proiettare, in una situazione conviviale lontana dal Vesuvio, tutto il patrimonio della metodicità, della cura, della devozione e ritualità della cucina napoletana.

Per partecipare prenotazione su: convivio@zorzettigvini.it o 388.3414931

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!