Convegno: il punto su tutela e promozione del friulano

27 Novembre 2017

UDINE. Si stanno ultimando i lavori preparatori della seconda Conferenza regionale di verifica e di proposta sull’attuazione della legge regionale 29/2007 (Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana), previsti in due giornate a Udine: il 1° dicembre all’Auditorium della Regione FVG, in Via Sabbadini, 31 e il 2 dicembre nel Salone del Parlamento in Castello. La Conferenza ha il compito di valutare le attività di tutela e promozione realizzate nel quinquennio 2012-2017 e proporre le nuove azioni per lo sviluppo della lingua friulana.

L’evento si aprirà con gli interventi di importanti ospiti europei e la presentazione delle buone pratiche di promozione linguistica realizzate in Frisia, Galizia e Galles. L’attività di valutazione si esprimerà sui temi: Pianificazione Linguistica, Istruzione, Pubblica Amministrazione e Media, sulla base dell’importante lavoro di analisi condotto in questi mesi da quattro Gruppi di Lavoro, istituiti dalla Cabina di Regia del Consiglio Regionale. Ogni cittadino è invitato a intervenire al dibattito in maniera attiva, esprimendosi sulle tematiche oggetto dei lavori e contribuendo così a scrivere il nuovo Piano generale di politica linguistica 2020-2024.

Questo il programma.
Venerdì – ore 9 Saluti delle autorità Franco Iacop, Presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia / Gianni Torrenti, Assessore alla Cultura della Regione / Lorenzo Fabbro, Presidente dell’ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane / Diego Navarria, Presidente dell’Assemblea di comunità linguistica friulana – Presentazione di buone pratiche in Europa (modera William Cisilino, Direttore dell’ARLeF). Ore 10 Sietske Poepjes, Presidente del “Network to Promote Linguistic Diversity” e Assessore alla Cultura della Regione della Frisia. Lo sviluppo delle politiche europee sulla protezione e promozione delle lingue minoritarie con un focus sulla Regione della Frisia (Paesi Bassi). Ore 10.20 Gregorio Ferreiro Fente, Segreteria Generale di Politica linguistica della Comunità autonoma della Galizia. L’insegnamento della lingua galiziana nel sistema educativo della Comunità autonoma della Galizia. Ore 10.40 Elin Haf Gruffydd Jones, Aberystwyth University, Galles. L’importanza dei media per lo sviluppo delle lingue minoritarie. Il contesto europeo e l’esperienza gallese. Alle 11, dopo la pausa caffè, Presentazione delle Relazioni sull’attuazione della L.R. 29/2007 predisposte dai Gruppi di lavoro. 11.30 La Pianificazione delle politiche di tutela e promozione della lingua friulana, a cura del Coordinatore del Gruppo di Lavoro, Donato Toffoli. Dibattito. 12.30 La tutela della lingua friulana nel settore dell’Istruzione, a cura della Coordinatrice del Gruppo di Lavoro, Patrizia Pavatti. Dibattito. 13.30 Pausa buffet. 14.30 La tutela della lingua friulana nel settore della Pubblica amministrazione, a cura del Coordinatore del Gruppo di Lavoro, Marco Stolfo. Dibattito. 15.30 La tutela della lingua friulana nel settore dei Media, a cura della Coordinatrice del Gruppo di Lavoro, Erika Adami. Dibattito. 16.30 Conclusione della prima sessione,

Sabato alle 10 Presentazione delle Relazioni finali dei Gruppi di Lavoro. Alle 11 Conclusioni Lorenzo Fabbro, Presidente dell’ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane / Diego Navarria, Presidente dell’Assemblea di comunità linguistica friulana / Enrico Peterlunger, Delegato per la promozione della lingua e della cultura friulana dell’Università del Friuli / Igor Giacomini, Direttore dell’Ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia / Domenico Morelli, Presidente della Confederazione delle minoranze linguistiche d’Italia / Gianni Torrenti, Assessore alla Cultura della Regione / Franco Iacop, Presidente Consiglio Regionale. 12.30 Termine lavori.

Iscrizioni e informazioni: www.consiglio.regione.fvg.it www.arlef.it La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!