Controtempo presenta al Paff i Quaderni del jazz

11 Settembre 2020

Illustrazione di Dimitri Fogolin

PORDENONE. Promuovere il jazz in tutte le sue forme e le contaminazioni tra le varie discipline, per “fare cultura” nel senso più alto del termine: questa la mission del Circolo Controtempo di Cormòns che organizza durante tutto l’anno manifestazioni culturali dal respiro nazionale e internazionale. In attesa dei prossimi festival autunnali, l’Associazione lancia i Quaderni Jazz: piccole grandi chicche da collezione, in cui scrittura, jazz e disegno s’incontrano, offrendo visibilità a giovani artisti del panorama jazzistico italiano. Non sono né racconti, né graphic novel, né semplici “consigli di ascolto” per appassionati di musica, sono un po’ tutt’e tre le cose, ma allo stesso tempo un unicum: i Quaderni Jazz, nati durante il lockdown, sono racconti brevi di scrittori di Jazz, illustrati da affermati disegnatori, alla cui lettura viene consigliato l’ascolto di un brano di giovani jazzisti.

Appuntamento all’Auditorium Paff Parco Galvani di Pordenone, sabato 12 settembre alle 18:30 con la presentazione del primo volume della collana: Fiction (quotidianità del jazz), scritto da Flavio Massarutto, nota firma giornalistica del jazz italiano, illustrato dal fumettista Dimitri Fogolin; il brano consigliato è Over the Bar eseguito dal trio capitanato dal pianista Giulio Scaramella. (posti limitati, prenotazione obbligatoria a ticket@controtempo.org).

Il secondo volume sarà presentato venerdì 18 settembre (18:30, Auditorium Paff Parco Galvani) all’interno di Pordenonelegge. Digital Divide è il titolo del secondo quaderno scritto dal saggista e scrittore Franco Bergoglio, illustrato dal disegnatore, grafico e autore satirico Marco Tonus; la colonna sonora è del gruppo Iz guidato dal chitarrista, bassista e compositore Paolo Jus. Tutti e tre parteciperanno all’incontro moderato da Flavio Massarutto).

I quaderni sono a tiratura limitata (450 copie per volume) e disponibili all’acquisto presso il desk dei concerti organizzati da Controtempo; parte dell’incasso verrà devoluto alla Caritas di Pordernone, per sostenere le famiglie in difficoltà.

Condividi questo articolo!