Continua #MagrediMusica con eventi per tutti i gusti

5 Novembre 2018

Ariel

CORDENONS. Continuano gli appuntamenti di #MagrediMusica, il festival che esprime le ricchezze culturali e naturalistiche del territorio di Cordenons, voluto e sostenuto dal Comune (da un’idea dell’assessore Silva Gardonio) per dare una vetrina alle realtà corali e musicali cittadine. Particolarmente sfiziosa, e per pochi eletti (25 sono i posti a disposizione con prenotazione allo 3392898312) la serata A tavola con Rossini, realizzata dall’associazione Il Capitello nella propria sede, con sapori e musiche del compositore pesarese, con la partecipazione dell’Ensemble Santa Cecilia di Portogruaro, venerdì 9 novembre.

Sabato 10 novembre alle 21 (Aldo Moro), si concretizza il sogno del musical con “Ariel la Sirenetta” realizzato dalla compagnia Arteinventando di Cividale, protagonista la cordenonese Federica Camata (con biglietti d’ingresso a misura di famiglia). Domenica 11 novembre alle 21 e in calendario “Tutta la vita che vuoi”, reading musicale/teatrale con e di Enrico Galiano, in collaborazione con la Biblioteca Comunale. Sabato 17 novembre alle 21 Omaggio a Maria nella Chiesa di S. Maria Maggiore, con musiche, testi e preghiere mariane sulle composizioni dedicate alla Madonna, a cura del Midway Chorus. Domenica 18 novembre alle 17 “Senti che musica”, fiabe da cantare, canzoni da narrare con Fabio Scaramucci e Fabio Mazza di Ortoteatro.

Anonima Armonisti

Sabato 24 novembre alle 21, serata a tutto pop e divertimento puro all’Aldo Moro, con l’Anonima Armonisti. Domenica 25 novembre, giornata dedicata al mitico e immaginifico Sessantotto con la mostra di copertine di vinili dell’epoca a cura di Roberto Portolan e l’incontro fra arte, psichedelia, alchimia e di altre storie a cura dell’Associazione Copertine come Quadri con la partecipazione straordinaria di Roberto Colella. Chiusura con la Petite Messe solennelle di Rossini, giovedì 29 novembre alle 21 nella Chiesa di S. Maria Maggiore con Gruppo Corale “Gialuth” diretto da Lorenzo Benedet, Coro Polifonico S. Antonio Abate diretto da Monica Malachin, solisti professionisti del calibro del basso Abramo Rosalen e la direzione di Piero Monti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!