Concorso per completare a Lignano un progetto dell’architetto D’Olivo

12 Maggio 2016

LIGNANO. Venerdì 13 maggio, al Palapineta di Lignano Pineta, si svolgerà la Fase 2 del concorso “A matita: ricordo di Marcello D’Olivo – Concorso di idee Renzo Ardito”, una gara d’idee rivolta agli studenti universitari iscritti ai corsi di Architettura. Su iniziativa della dott.ssa Maria Lucia Pilutti – moglie di Renzo Ardito – l’associazione AAUD – dell’Università degli Studi di Udine, ha indetto il bando il cui tema è centrato sul completamento di un progetto urbano dell’architetto Marcello D’Olivo, rimasto incompiuto: la Piazza a Mare di Lignano Pineta. L’attività, con il patrocinio dell’ordine degli Architetti PPC della provincia di Udine e del Comune di Lignano Sabbiadoro e la collaborazione della società Lignano Pineta vedrà gli interventi e la guida dell’arch. Bernardino Pittino (presidente OAPPC provincia di Udine), dell’ing. Domenico Visintini (DPIA- Università degli studi di Udine) e degli architetti Paolo Bon, Paolo Nicoloso (Università degli Studi di Trieste) e Giovanni Vragnaz.

dolivoAi partecipanti si chiede di presentare una propria soluzione – utilizzando esclusivamente il disegno a mano libera – che reinterpreti le idee di progetto di D’Olivo per la Piazza, sviluppati negli anni ’80 e mai ultimati.
L’area di progetto è da intendersi come il punto focale dell’intero masterplan proposto da D’Olivo. Importanti saranno le relazioni con la città. lo spazio pubblico, la viabilità ed il paesaggio, gli abitanti etc. oltre a una lettura critica dei cambiamenti intercorsi in questi decenni. A conclusione del concorso, gli elaborati verranno esposti in una mostra nella galleria d’arte “Che Quadri” in via Palladio a Udine. Con questa iniziativa si vuole ricordare anche la figura di Renzo Ardito – mancato nel 2014 – che fu per trentacinque anni presidente della società Lignano Pineta. nonché caro amico di Marcello D’Olivo. Fu proprio Ardito ad incaricare l’architetto del progetto di Piazza a Mare, e a farsi promotore dell’intitolazione della piazza al geniale architetto, urbanista e pittore.

L’agenda di concorso prevede cinque fasi. Il 26 aprile al polo scientifico dell’Università degli studi di Udine sono stati illustrati il bando e i progetti di D’Olivo. Il 13 maggio a Lignano Pineta per gli studenti ci sarà una giornata intensiva di studio. Gli elaborati finali di progetto dovranno essere consegnati entro il 20 maggio. Seguiranno premiazione ed inaugurazione alla Galleria d’arte, rispettivamente l’11 ed il 28 giugno 2016. I primi tre classificati riceveranno premi messi in palio da Maria Lucia Pilutti, moglie di Renzo Ardito, dalla libreria Punto Einaudi-Gaspari Editore, Udine e da Sotes-Società Tecnica Servizi di Udine.

Condividi questo articolo!