Concerto d’organo in San Cristoforo a Udine

23 Luglio 2017

Beppino Delle Vedove

UDINE. Martedì 25 luglio sarà occasione per ricordare San Cristoforo nel giorno della sua festività aprendo al pubblico la chiesa di San Cristoforo, non sempre accessibile, a Udine. Anche in questa chiesa non mancano i rimandi alla figura di Domenico da Tolmezzo a cui è attribuita la scultura di San Biagio, ora restaurata ed esposta nel museo del Duomo (visite guidate alla mostra tutte le mattine 10-12, sabato 10-12 e 16-18). L’artista carnico aveva infatti bottega nel borgo di San Cristoforo e proprio per la copertura del campanile realizzò la “pigna” , purtroppo distrutta da un fulmine e rifatta da Luca Andrioli junior nel 1767.

Il 25 luglio dalle 16 alle 18 e dalle 19 alle 20.30 si ripercorrerà la storia della chiesa. con un programma di visite espressamente dedicate alle opere conservate. Alle 18.30 Monsignor Luciano Nobile celebrerà la Messa. Alle 21, in collaborazione con l’Accademia Organistica Udinese, è stato organizzato un concerto per corno e organo che sarà tenuto dai professori Beppino delle Vedove (organo) e Claude Padoan (corno) con un ricco programma che spazierà da Vivaldi, Telemann, Loillet, Rampini, Benedetto Marcello ai compositori friulani Pavona, De Vit.

Claude Padoan

Le note riecheggeranno grazie all’organo dell’antica chiesa, favorendo così la valorizzazione dello stesso strumento che, come per tutti gli organi, è fondamentale venga utilizzato per una adeguata conservazione. Per questo la Parrocchia desidera offrire il più possibile l’opportunità per rendere accessibili queste opere di grande pregio e importanza per la storia della musica, come della città e delle tradizioni organarie locali. Prezioso per la Parrocchia affidare la tastiera a Beppino delle Vedove, titolare di cattedra di Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Udine, che ha suonato in molte occasioni per l’inaugurazione di organi nuovi e per il restauro di organi antichi, nel 2007 ha fondato l’Accademia Organistica Udinese per la valorizzazione del patrimonio organario del Friuli; è ideatore e direttore artistico del Festival Organistico Internazionale Friulano “Giovanni Battista Candotti”.

Altrettanto significativo l’accompagnamento di Claude Padoan, attualmente è docente titolare della cattedra di Corno e Corno Naturale, vincitore del concorso nazionale a cattedre per i conservatori italiani, nonché docente di discipline di informatica musicale al Conservatorio Statale di Musica B.Marcello di Venezia. Annovera la partecipazione a numerosi Festival organistici con il suo duo corno/corno naturale e organo, con il quale svolge un’intensa attività concertistica, riscuotendo numerosi consensi.

Le festività nella chiesa si concluderanno mercoledì 26 luglio: con la messa delle 18.30 sarà rinnovata la devozione per Sant’Anna (unita a quella di San Gioacchino) che è ricordata quasi prevalente su quella per il santo titolare, fin dalla prima fondazione della chiesa (1358), consacrata nel 1471, che si annovera come esempio di architettura e scrigno di opere a partire dal secolo XVI fino al secolo XX di cui figura proprio sul portale d’accesso un affresco di Enrico de Cillia.

Martedì 25 luglio anche alla chiesa di San Giacomo Apostolo si festeggia il santo titolare, a partire dalle 10 con la messa cantata dal Coro Sacri Cantores Theresiani.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!