Concerto-aperitivo a Palazzo Attems con il Trio Ermindus

7 Ottobre 2017

Guido Ghetti

GORIZIA. Secondo concerto aperitivo nella elegante cornice di Palazzo Attems a Gorizia, storica dimora isontina dell’aristocratico casato, divenuta sede dei Musei Provinciali: domenica 8 ottobre alle 11 appuntamento a cura dell’Associazione Chamber Music che, in collaborazione con Banca Mediolanum, Gasbena Matica e Pecar pianoforti, promuove – con ingresso libero – un ciclo di concerti divulgativi di grande forza comunicativa affidati ad artisti talentuosi, Maestri affermati affiancati da brillanti giovani, con il ‘sigillo’ di un un ottimo brindisi offerto dai grandi vini Livio Felluga.

Francesco Loi

Domenica appuntamento con il Trio Ermindus composto dalle Prime Parti soliste del Teatro Carlo Felice di Genova, i blasonati Francesco Loi al flauto e Guido Ghetti all’oboe, affiancati dal pianista Ermindo Polidori Luciani. I tre musicisti allieteranno la domenica mattina con musiche di Karl Eduard Goepfart, Robert Schumann, François Borne, Jules Demersseman e Félix Charles Barthélemy. Francesco Loi è il Primo Flauto solista del Teatro dell’Opera di Genova ed è invitato regolarmente a ricoprire lo stesso ruolo anche nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e nella Filarmonica omonima. La sua attività solistica lo ha portato a suonare con importanti orchestre come “I Solisti Aquilani, l’“Orpheus Chamber Orchestra” di New York, la “Camerata strumentale Città di Prato”, “Deutchekammer- virtuosen”.

Ermindo Polidori

Guido Ghetti dal 1999 ricopre il ruolo di Primo Oboe presso il Teatro “Carlo Felice”, collabora con ensemble e orchestre quali i Cameristi della Scala, Kammerorchester Basel, Teatro Regio di Torino, Accademia Bizantina, Teatro Sao Carlos di Lisbona, Orchestre de la Suisse Romande, Orchestra della Svizzera Italiana, Teatro alla Scala, Filarmonica della Scala e Accademia di Santa Cecilia, sotto la direzione di Maestri come Chailly, Maazel, Dudamel, Muti e Baremboim. Come solista si è esibito con l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Bruno Maderna, l’Orchestra del Teatro di Genova, dell’Arena di Verona, l’Orchestra Simon Bolivar, la Kaerntner Symphonieorchester di Klagenfurt. Ermindo Polidori Luciani debutta alla Piccola Scala di Milano nel 1974. Fin dai primissimi esordi della sua carriera si è intensamente legato alla Musica da camera, collaborando con il Sestetto de “I Solisti di Mosca”, Quartetto di Cremona e molte altre prestigiose formazioni. Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!