Concerto a Sacile dedicato a Saint-Saens e a Piazzolla

23 Settembre 2021

Tobias Ingrosso

SACILE. A coronare la sezione estiva del XXV Fvg International Music Meeting, festival organizzato dall’Associazione Ensemble Serenissima con il contributo del Comune di Sacile e della Regione e con il sostegno della Fondazione Friuli, arriva sabato 25 settembre alle 20.45 al Teatro Zancanaro di Sacile, il tradizionale e atteso concerto sinfonico dell’orchestra, diretta dal M° Mario Zanette. La serata – a ingresso libero con prenotazione – è dedicata a due illustri anniversari: il centenario dalla morte del compositore francese Camille Saint-Saëns e il centenario dalla nascita del musicista argentino Astor Piazzolla.

Protagonisti saranno due giovanissimi talenti. Il violoncellista Tobias Ingrosso, vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali e borsista del premio “Claudio Scimone” edizione 2021, interpreteranno il Concerto n.1 op.33 di Saint-Saëns, un unico, grande movimento sinfonico all’interno del quale convivono tre singole sezioni, combinate tra di loro ordinatamente in tre veri e propri movimenti. Da una parte quindi il riferimento ai grandi maestri del passato, visibile nel rispetto della forma e delle tecniche classiche, dall’altra il gusto per la libertà creativa, il piacere e la ricerca del colore, della linea melodica forbita, dell’impasto timbrico, in cui non mancano le caratteristiche del virtuosismo prettamente strumentale.

Nella seconda parte il fisarmonicista Luca Bello, vincitore nel 2020 del ”Trophee Mondiale de l’Accordeon 2020” oltre a molti altri riconoscimenti a livello internazionale, proporrà il Concerto ”Aconcagua” per bandoneón, orchestra d’archi e percussioni di Piazzolla, in cui si cammina in equilibrio tra lirismo sensuale e robusta struttura. Il nome Aconcagua venne dato, dopo la morte di Piazzolla, dal suo agente ed editore: il riferimento è chiaramente quello alla vetta più alta delle Ande, poiché egli riteneva che il Concerto rappresentasse il culmine creativo del percorso artistico di Piazzolla. Il Concerto presenta diversi elementi caratteristici del tango, come l’alternanza malinconica tra minore e maggiore, le linee solistiche espressive e il “rubato”, che fanno del Concerto una delle composizioni più suggestive di Piazzolla.

Luca Bello

Il concerto chiude la programmazione estiva del Meeting, che ha regalato momenti di grande suggestione e forte intensità con la rassegna Grandi Maestri e appuntamenti giornalieri di alto spessore tecnico ed espressivo con la rassegna Talenti in concerto che ha coinvolto tantissimi giovani interpreti provenienti da tutta Italia, oltre che da diversi Paesi, come Belgio, Francia, Slovenia, Polonia, Inghilterra, Cina e Corea del Sud. Masterclass di perfezionamento, seminari di approfondimento e diversi eventi hanno animato Sacile nei mesi di luglio e agosto dando un grosso apporto economico e turistico al territorio a testimonianza della crescita esponenziale di un Meeting veramente internazionale.

La programmazione continuerà in ottobre con la 15a edizione dei ”Concerti a Palazzo”, nuovi appuntamenti cameristici e sinfonici, eventi di contaminazione storica e artistica dedicati al 700° anniversario dalla morte di Dante Alighieri e originali nuove proposte rivolte ai più piccoli anche in lingua friulana.

Ingresso libero con prenotazione. Info sul sito www.ensembleserenissima.com

Condividi questo articolo!