Comunicare bene la scienza A Trieste selezioni di FameLab

18 Febbraio 2020

TRIESTE. La scienza diventa una storia da raccontare, ma in soli 3 minuti: giovedì 20 febbraio dalle 9 al Teatro Miela di Trieste torna la selezione locale di FameLab, il talent show internazionale della comunicazione scientifica, che sfida giovani scienziati, ricercatori e studenti universitari a raccontare in modo chiaro, coinvolgente, veloce ma accurato il proprio oggetto di studi o un argomento scientifico che li appassiona. FameLab è stato ideato nel 2005 in Inghilterra ed è promosso a livello mondiale dal British Council in oltre 20 differenti paesi. La competizione prevede una prima fase di selezioni locali, che nel 2020 si tengono in 15 città italiane, fra cui Trieste.

Qui la gara, giunta all’ottava edizione, è organizzata da Science Centre Immaginario Scientifico, Università di Trieste, Università di Udine, Sissa – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati e Comune di Trieste – Assessorato alla Scuola, Educazione, Università e Ricerca, nell’ambito del Protocollo d’intesa Trieste Città della Conoscenza, con la collaborazione di Science Industries e Trieste Science + Fiction Festival. Quest’anno sono 23 i candidati, provenienti dagli atenei di Trieste, Udine e Padova, Sissa, Elettra, Ogs, Ictp, Icgeb ed Electrolux. Un numero notevole, che ancora una volta evidenzia la forte vocazione scientifica della città ma anche di tutta la regione.
I concorrenti dovranno trasmettere in modo comprensibile e accattivante temi come le biotecnologie, neuroscienze e astrofisica, genomica e oceanografia. A valutare le presentazioni, ci sarà una giuria, composta da Nicola Bressi (Museo Civico di Storia Naturale di Trieste), Marina Comelli (Università di Udine), Diana Höbel (attrice), Francesco Longo (Università di Trieste e Infn-Sezione di Trieste) e Chiara Saviane (Sissa).

FameLab è anche un’occasione per coinvolgere gli studenti delle scuole superiori: presenti in sala sono previsti oltre 200 studenti delle scuole superiori, provenienti da Trieste, Monfalcone e Gorizia (ma la gara è aperta al pubblico, con ingresso libero). Inoltre, per avvicinare i ragazzi ancora di più al mondo della ricerca e della comunicazione scientifica è stato realizzato il progetto FameLab Edu, con la collaborazione del Liceo Scientifico G. Galilei di Trieste: un gruppo di studenti ha avuto modo di scoprire, assieme ai ricercatori dell’Associazione Science Industries, i principi base della comunicazione, di esplorare il mondo del public speaking e dello storytelling. I ragazzi hanno poi affrontato gli aspetti tecnologici legati a un evento come FameLab, con l’obiettivo finale di cimentarsi nella conduzione di una trasmissione in diretta: saranno infatti proprio i ragazzi a realizzare la diretta streaming della gara del 20 febbraio, con tanto di commenti e interviste.

Nel corso della mattinata a salire sul palco ci sarà anche una figura di primo piano del mondo scientifico: il fisico e climatologo Filippo Giorgi dialogherà in chiave “FameLab” con il conduttore della gara Donato Ramani, dell’Unità di Comunicazione della Sissa, sul tema dei cambiamenti climatici. Giorgi, direttore della sezione di Scienze della Terra dell’Ictp di Trieste, è stato vicedirettore del gruppo di lavoro dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), che nel 2007 ha vinto, assieme alll’ex vicepresidente statunitense Al Gore, il premio Nobel per la pace.

Dalla gara di giovedì emergeranno 2 vincitori, questi accederanno alla finale nazionale, che quest’anno si terrà eccezionalmente a Trieste, il 4 maggio, come evento satellite di Esof. I vincitori si aggiudicheranno inoltre un premio in denaro e avranno occasione di partecipare alla FameLab Masterclass, un corso di perfezionamento in comunicazione della scienza in programma a Perugia, dal 17 al 19 aprile. Il primo classificato avrà anche accesso come uditore a un corso del Master in Comunicazione della Scienza Franco Prattico della Sissa di Trieste. Il vincitore di FameLab Italia, che è coordinato in Italia da Psiquadro Perugia e British Council, affronterà infine gli altri concorrenti provenienti dagli altri paesi nella finale di FameLab International, il 4 e 5 giugno a Cheltenham, in Inghilterra, nell’ambito del Cheltenham Science Festival.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!