“Come gigli nei campi” di e con Simone Cristicchi

28 Settembre 2021

Simone Cristicchi e Otac Benedikt

PORDENONE. Gran finale per la 29^ edizione del Festival Internazionale di Musica Sacra, dedicato alla figura del “Pater”: mercoledì 29 settembre, alle 20.45 nel Duomo Concattedrale San Marco a Pordenone, debutta in prima assoluta “Come gigli nei campi. Storie ordinarie di miracoli”, l’evento scenico che vedrà protagonista il cantautore Simone Cristicchi accanto a Otac Benedikt, Padre Benedetto, presso il Monastero di Dečani in Kosovo, la più grande chiesa medievale dei Balcani dove è custodito il più ampio affresco bizantino conservato fino al nostro tempo.

Sarà un viaggio di musica e parole alla scoperta del Kosovo, con Storie di Re che diventano santi, e di corpi che diventano merce. Storie di candele al miele e discariche invisibili. Si alterneranno storie di eremiti e criminali, di donne vendute su cataloghi, e di piccoli geni della matematica scoperti in paesini sperduti. Storie di monasteri presidiati dall’esercito per pericolo di attentati terroristici. Storie di pogrom, di chiese date alle fiamme, di affreschi millenari cancellati per sempre, e di una memoria storica che resiste alla barbarie. Proprio per questo, storie “ordinarie” di grandi miracoli. La produzione è allestita in partnership con l’Associazione Amici di Dečani.

L’ingresso al concerto è gratuito, con green pass e prenotazione obbligatoria inviando mail a pec@centroculturapordenone.it Per i dettagli visita www.musicapordenone.it

Condividi questo articolo!