Come educare i bambini tra guerra e pandemia Incontro

24 Giugno 2022

Daniele Novara

SPILIMBERGO. Prosegue a Spilimbergo il “Come l’acqua de’ fiumi” festival, evento promosso da Istituto “Fano” e Città di Spilimbergo col supporto di Regione Fvg che nella sua quarta edizione esplora con approccio multidisciplinare il tema della creatività. Dopo un’intera giornata, quella del 23 giugno, tutta dedicata alla musica e alla ricerca del biologo e compositore Emiliano Toso, il festival accoglie venerdì 24 giugno un appuntamento molto atteso dal pubblico.

Alle 21, al Cinema Teatro Castello, il celebre pedagogista Daniele Novara animerà l’incontro “Educare con coraggio tra guerra e pandemia”. Particolarmente destinato a genitori, famiglie, insegnanti ed educatori, l’appuntamento reso possibile dalla collaborazione col Cpp – Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, intende indagare il mondo delle emozioni di bambini e ragazzi.

“È una generazione – spiega Novara, autore di numerosi bestseller dell’educazione, tra cui ricordiamo “Litigare fa bene” di Bur – che sta attraversando esperienze molto dure sul piano emotivo: da due anni con le mascherine a scuola e poi l’improvviso ritorno della guerra con la G maiuscola in Europa. Sono incombenze pesanti. Bambini e ragazzi le vivono in modo diverso. Occorre considerare la loro età e organizzare risposte educative adeguate. Nel corso dell’incontro esploreremo come ridurre l’ansia e trasformare queste ristrettezze in una sfida per crescere con coraggio”.

Si ricorda che l’incontro dal titolo “Ricostruire in compagnia di un maggiordomo immaginario” previsto per le 18 non potrà svolgersi per impossibilità dell’autore Simone Tempia e verrà presto comunicata la nuova data. Tutti gli appuntamenti del festival sono a ingresso libero. Per informazioni scrivere a istitutofano@gmail.com, consultare il sito www.istitutofano.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!