Cinema d’archeologia domani all’Aquileia Film Festival

2 Agosto 2020

AQUILEIA. Lunedì 3 agosto comincia l’Aquileia Film Festival, rassegna internazionale del cinema archeologico. Per la prima volta l’evento si svolgerà in contemporanea sulle due piazze – piazza Capitolo e piazza Patriarcato – che circondano la Basilica di Aquileia che potranno ospitare 500 spettatori per ogni piazza: le conversazioni con l’ospite della serata, curate da Piero Pruneti direttore di Archeologia Viva, si svolgeranno sul palco di piazza Capitolo e verranno trasmesse in diretta sullo schermo – largo dieci metri e alto otto – di piazza Patriarcato.

Sarà obbligatoria la prenotazione online per partecipare alle serate: tramite il sito www.fondazioneaquileia.it , compilare il form con nome, cognome, mail e telefono, selezionare la serata e inviare. In risposta si riceverà una mail con il biglietto d’ingresso e il posto assegnato da esibire anche su smartphone ai varchi d’ingresso.

La serata di lunedì 3 agosto sarà dedicata alle produzioni del Friuli Venezia Giulia con la proiezione alle 21 del documentario prodotto da Telefriuli per la Società friulana di Archeologia “Aquileia Mater – 2200 anni dalla fondazione di Aquileia”, curato da Maurizio Buora e Francesco Snidero e, a seguire il cortometraggio della sede Rai Fvg “Il porto scomparso” di Pietro Spirito e Luigi Zannini.

Tutte le serate, tranne quella di lunedì 3 agosto, saranno trasmesse anche in streaming sul sito www.fondazioneaquileia.it

Programma completo, vai a:

https://mcusercontent.com/4372ec0f0f4d0f985b9a74a1a/files/f5085f47-2aaf-
492a-a7c2-63e24d08f068/PROGRAMMA_COMPLETO_AFF_2020.pdf

Condividi questo articolo!