Cinema in co-produzione tra Europa dell’Est e dell’Ovest

22 Gennaio 2017

TRIESTE. Al tema della co-produzione cinematografica tra paesi dell’Europa dell’Est e dell’Europa occidentale è dedicato l’incontro che si svolgerà martedì 24 gennaio alle 18 nella Sala Zodiaco dell’Hotel Savoia Excelsior in Riva del Mandracchio 4 a Trieste, nell’ambito di Eastweek-Scriptwriting Workshop for New Talents organizzato da Associazione Culturale MATTADOR e Alpe Adria Cinema.

Eastweek-Scriptwriting Workshop for New Talents, laboratorio internazionale di sceneggiatura dedicato allo sviluppo di soggetti cinematografici, è un’iniziativa nata dalla collaborazione tra Alpe Adria Cinema e il Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador dedicato a Matteo Caenazzo, Premio che ha nei percorsi formativi il suo Dna e un’esperienza ormai maturata in sette edizioni del Concorso. Giunto alla sua quarta edizione, Eastweek si conferma una fucina di giovani talenti. Al workshop partecipano i migliori studenti selezionati dalle Scuole di Cinema centro europee e i finalisti al miglior soggetto di Mattador. Serena Pia Perla di San Giovanni Rotondo (Foggia) insieme a Giulio Rizzo di Genova con Bingo e Luca Mastrogiovanni di Campobasso con Cono d’ombra sono i giovani selezionati nell’edizione 2016 del Premio. Pur mantenendo la sua vocazione originaria, Eastweek quest’anno si apre anche ai professionisti diplomati nelle scuole di cinema del centro-est Europa, rendendo così il Talent Campus che si svolge nell’ambito del Trieste Film Festival ancora più competitivo.

Il corso sarà tenuto dal 23 al 28 gennaio dallo sceneggiatore e scrittore Nicos Panayotopoulos e dallo sceneggiatore e regista Giovanni Robbiano, con il coordinamento di Andrea Magnani. Sede del workshop saranno gli spazi della Comunità Greco Orientale di Trieste. Realizzato con il sostegno dell’InCE (Iniziativa Centro Europea) e in partnership con Midpoint International Script Development Program di Praga, il laboratorio ha l’obiettivo principale di sviluppare, nella delicata fase di scrittura del soggetto cinematografico, i progetti selezionati attraverso lavori di gruppo, masterclass e case studies.

Di particolare interesse e parte integrante di Eastweek-Scriptwriting Workshop è il consueto appuntamento aperto al pubblico e agli studenti del workshop, che avrà luogo martedì. La lecture The Co-production between Eastern & Western European Countries, a cura di Stefano Basso (sviluppo progetti Fandango) e Gianpaolo Smiraglia (produttore Pilgrim) affronterà le tematiche legate alla co-produzione cinematografica tra paesi dell’Est Europa e quelli dell’Ovest Europa.

Per Perla, Rizzo e Mastrogiovanni si tratta della seconda sessione del percorso formativo di Mattador, che fa seguito alla prima sessione tenutasi lo scorso ottobre. Il miglior lavoro di sviluppo tra i finalisti di Mattador sarà premiato con 1.500 euro durante la serata conclusiva del Trieste Film Festival che si terrà sabato 28 gennaio alla Sala Tripcovich.

Nel frattempo, è ancora possibile partecipare all’8° Bando del Premio Internazionale per la Sceneggiatura MATTADOR dedicato a Matteo Caenazzo, giovane talento triestino scomparso prematuramente mentre stava studiando cinema all’Università Ca’ Foscari di Venezia con l’obiettivo di intraprendere la professione di sceneggiatore. Il termine per l’invio dei lavori è il 15 aprile 2017. La Premiazione si svolgerà il 17 luglio 2017 a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice. Info: +39 329 2153114 – info@premiomattador.it – www.premiomattador.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!