Christine Stettner all’ARTtime: il sorriso della fantasia

27 Ottobre 2018

UDINE. La Galleria ARTtime di Udine presenta la mostra personale dell’artista tedesca Christine Stettner intitolata “Il sorriso della fantasia” che avrà luogo dal 27 ottobre all’8 novembre. Il vernissage avrà luogo sabato 27 ottobre alle ore 17:30.

La pittura per Christine Stettner è un mondo di colori, forme, suoni e linguaggio. Le opere dell’artista tedesca parlano di relazioni interpersonali, percezioni, esperienze e domande inespresse. La libertà e l’indipendenza sono per l’artista valori che si manifestano attraverso diverse possibilità espressive, si tratta di un’interazione tra soggetto e tecnica. Nei suoi dipinti, Christine Stettner sfuma i confini della figurazione e della fantasia per creare opere luminose e stravaganti arricchite con immagini poliedriche. Figure danzanti spesso popolano le sue composizioni conferendo alle opere un senso di festosa libertà. Insetti e forme vegetali assumono qualità umane in queste composizioni ultraterrene che fondono colori e forme audaci per esplorare percezioni, esperienze e domande inespresse che permeano la vita.

Una dimensione fantastica e sorridente, una carica di positività esplicitata tramite la pittura, questa è la cifra stilistica dell’artista tedesca ed è soprattutto questa la motivazione che ha determinato la scelta del titolo della personale, Il sorriso della fantasia, per l’appunto. Le opere di Christine Stettner sembrano delle allegre rappresentazioni di microcosmi allegri e fantasiosi, dove personaggi unici dall’aspetto ibrido – un po’ uomini, un po’ insetti, un po’ vegetali, un po’ robot – arricchiscono scenari permeati di atmosfere oniriche, frutto di un’immaginazione fervidissima, serena e positiva. La pittrice dipinge su tela o su tavola e non abbandona mai la sua vena estrosa: utilizza pressoché tutti i colori, li combina alla perfezione ed equilibra spesso la composizione con l’inserimento di piccoli dettagli simpatici, figurine e piccoli particolari che strizzano l’occhio all’osservatore e sembrano volerlo chiamare, dirgli di avvicinarsi per guardare meglio e – magari – entrare anche lui all’interno dell’opera.

La pittura di Christine Stettner comunica essenzialmente fantasia, energia e gioia di vivere: forme che richiamano elementi naturali differenti si uniscono tra loro quasi a voler creare una nuova dimensione spaziale, la stessa spinta fantasticamente metamorfica che spinge l’artista a creare le figure protagoniste delle scene dipinte, composte da elementi provenienti da contesti diversi (mondo animale, vegetale e meccanico) e quasi sempre contraddistinte da un allegro e rassicurante sorriso.

La pittrice ama profondamente la vita e la sua pittura rispecchia quello che lei stessa definisce «un meraviglioso equilibrio paritario tra testa, mano, stomaco e piede». Nelle opere di Christine Stettner si possono intravedere la gioiosa semplicità (che in realtà è molto più complessa e variegata di quanto possa apparire) di Paul Klee e la fantasia creatrice vivissima di Max Ernst che, mixate, si amalgamano perfettamente con la gioia esplosiva e la volontà sperimentatrice assolutamente uniche ed originali.

La mostra sarà visitabile dal 27 ottobre all’8 novembre alla Galleria ARTtime di Vicolo Pulesi, 6 Udine con il seguente orario: lunedì dalle 16.30 alle 19.00 e dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 19.00. Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!