“Che disastro di commedia” in scena a Palmanova

4 Dicembre 2018

Che disastro di commedia

PALMANOVA. The play the goes wrong è uno spettacolo nato nel 2012 in un piccolo teatro all’interno di un pub londinese, The Old Red Lion, che poteva ospitare un massimo di 60 spettatori a sera. Il grande successo ottenuto da questo lavoro diretto da Mark Bell per la compagnia Mischief Theatre lo ha portato a debuttare nel 2014 al Duchess Theatre dove è ancora in scena a distanza di quattro anni dal debutto. La versione italiana, intitolata Che disastro di commedia, vista nel Circuito Ert la scorsa stagione a Sacile, ritorna in Friuli per una recita. Giovedì 6 dicembre alle 20.45 al Teatro Gustavo Modena di Palmanova, diretti proprio da Mark Bell, protagonisti sul palco saranno Gabriele Pignotta, Luca Basile, Stefania Autuori, Marco Zordan, Viviana Colais, Alessandro Marverti, Yaser Mohamed e Valerio Di Benedetto.

La commedia mescola il gioco del teatro nel teatro di Rumori Fuori Scena con la comicità irriverente dei Monty Python. Scritta da Jonathan Sayer, Henry Shields e Henry Lewis è stata tradotta e licenziata in oltre venti Paesi, sempre diretta da Mark Bell, sbarcando in Australia e negli Stati Uniti, a Broadway, prodotta dal regista e produttore J.J. Abrams, al suo debutto nel mondo del teatro.

Che disastro di commedia racconta la storia di una compagnia teatrale amatoriale, la Cornley Polytechnic Drama Society che, dopo aver ereditato improvvisamente un’ingente somma di denaro, tenta di produrre un ambizioso spettacolo che ruota intorno a un misterioso omicidio perpetrato negli anni Venti nel West End. La commedia è un susseguirsi di errori, strafalcioni, momenti imbarazzanti e disastri provocati dagli attori stessi. La produzione della Cornley Polytechnic Drama Society si rivela una catastrofe e gli attori cominciano ad accusare la pressione, andando nel panico.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it e chiamando il Teatro Gustavo Modena di Palmanova (0432 924148).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!