Ceman Orchestra in concerto

25 Settembre 2019

Ceman Orchestra

TRIESTE. Torna in scena a Trieste la Ceman Orchestra, un progetto del Conservatorio Tartini, condiviso con InCe – Iniziativa Centro Europea, in collaborazione con le Accademie musicali dei Paesi dell’area di riferimento. L’Orchestra, avviata attraverso i lavori del network Central European Music Academies Network, aveva debuttato a Trieste nell’ottobre 2018 e prosegue adesso il suo cammino con un organico di una cinquantina di studenti provenienti da undici Paesi europei, dalla Bielorussia all’Albania, grazie al sostegno della Direzione generale per lo Studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore del Miur, e con il supporto della Cei.

Appuntamento venerdì 27 settembre alle 20.30 al Teatro Verdi di Trieste – Sala Victor de Sabata, per un concerto diretto dal Maestro Romolo Gessi, violino solista Giada Visentin. In programma pagine musicali importanti: si parte con Gioachino Rossini e la Sinfonia da L’Italiana in Algeri, quindi Antonio Bazzini con la Fantasia per violino e orchestra sui temi de La Traviata di Verdi, op. 50. Si prosegue con Pietro Mascagni e l’Intermezzo Sinfonico da Cavalleria Rusticana, quindi le Danze Popolari rumene di Béla Bartók, e le Danze ungheresi di Johannes Brahms. E ancora la Danza Slava in mi minore op.72 n. 2 di Antonín Dvořák, per chiudere con Iosif Ivanovici e le sue “Onde del Danubio”, e con Franz von Suppé e la “Cavalleria Leggera”. L’Ingresso è libero senza prenotazione.

Info www.conts.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!