Ceghedaccio Symphony Orch. tornerà intorno a Natale

8 Novembre 2021

La Ceghedaccio Symphony Orchestra al Giovanni da Udine

UDINE. Era l’ottobre del 2019 quando, per l’ultima volta, le migliaia di appassionati hanno potuto ritrovarsi assieme sul grande dance floor della Fiera di Udine. Poi la pandemia, i lockdown, le restrizioni che hanno colpito duramente il mondo dello spettacolo dal vivo e delle discoteche. Ora tornare a ballare è possibile, ma limitazioni alla capienza e normative in vigore spegnerebbero l’entusiasmo a cui gli irriducibili affezionati del Ceghedaccio sono abituati. Quello che a ogni occasione ha sempre richiamato a Udine migliaia di fan della musica dance anni Settanta e Ottanta da tutta la regione, dal Veneto e dalle vicine Austria e Slovenia è un appuntamento che difficilmente può dirsi “completo” se non vissuto secondo il suo format originario.

É così che il secondo progetto voluto da Carlo e Renato Pontoni, la Ceghedaccio Symphony Orchestra Fvg, ha riscosso sempre più successo, a partire dalla data zero del dicembre 2018. Da quel momento le più famose hit che hanno segnato la storia della musica mondiale, hanno iniziato a risuonare all’interno dei teatri grazie a un’orchestra di una trentina di elementi diretti dalla precisa bacchetta del Maestro Denis Feletto. Un successo che, concerto dopo concerto, si è sempre arricchito di novità, protagonisti diversi, colori ed emozioni.

E sarà così anche per il prossimo appuntamento, in programma venerdì 3 dicembre 2021 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine quando la Cso Fvg tornerà a incontrare il suo caloroso pubblico dopo l’ultima data dell’agosto scorso all’arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro. Il prossimo concerto, inserito nel cartellone comunale di Natale a Udine, sarà come sempre ricco di novità, nuovi protagonisti e una diversa proposta musicale. Tutti i dettagli, le sorprese e molto altro ancora sarà svelato nel corso di una conferenza stampa che si terrà mercoledì 10 novembre alle 11 in Sala Ajace a palazzo D’Aronco (sede del Comune di Udine) alla presenza dell’assessore al Turismo e Grandi eventi, Maurizio Franz oltre che di Carlo e Renato Pontoni e al Maestro Denis Feletto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!