Castello Duino: mostra d’arte a favore del Premio Bontà

25 Ottobre 2019

Serena Zors – Invadenza sleale

DUINO. Apre sabato 26 ottobre alle 11 al Castello di Duino la XX edizione della mostra d’arte intitolata La bellezza per la bontà, l’arte aiuta la vita, organizzata a favore del Premio alla Bontà Hazel Marie Cole Onlus, istituito da Aldo e Donatella Pianciamore, e curata dall’architetto Marianna Accerboni, che introdurrà l’esposizione. Interverranno il Principe Dimitri della Torre e Tasso, il Sindaco di Duino, la presidente del Premio Etta Carignani, Aldo Pianciamore con la presentazione critica della curatrice Marianna Accerboni. Gli organizzatori ringraziano i principi della Torre e Tasso, la Comunità Greco Orientale di Trieste, Metalgalante SpA, Mezzacorona ScA, Zudecche Day Surgery Trieste.

Svyatoslav Ryabkin.-Aged Pinocchio

Alla rassegna, visitabile fino al 7 novembre e accompagnata da un esaustivo catalogo, partecipano 34 artisti tra pittori triestini, di altre città italiane e stranieri: Alda Baglioni, Paolo Barducci, Nadia Bencic, Diana Bosnjak Monai, Valerie Bregaint, Alessandro Calligaris, Paolo Calvino, Giorgio Cappel, Nora Carella, Luisia Comelli, Bruna Daus Medin, Elsa Delise, Fulvio Dot, Annamaria Ducaton, Carla Fiocchi, Silva Fonda, Carolina Franza, Holly Furlanis, Paolo Guglielmo Giorio, Paola Martinella, Marta Potenzieri Reale, Alice Psacaropulo, Claudia Raza, Svyatoslav Ryabkin, Angelo Salemi, Mirella Schott Sbisà, Carlo Sini, Erika Stocker Micheli, Roberto Tigelli, Fabrizio Vascotto, Valentina Verani, Meri Zanolla, Livio Zoppolato, Serena Zors.

Dal 9 all’18 novembre la mostra sarà visitabile nella sede della Comunità Greco-Orientale di Trieste (riva 3 novembre 9/ inaugurazione ore 11/ info 335 6750946).

Bontà e bellezza – scrive Accerboni – s’intrecciano in questa iniziativa, che premia la generosità e l’altruismo nel ricordo di Hazel Marie Cole, straordinaria figura di mecenate inglese. La rassegna, alla ventesima edizione, riassume attraverso le opere di 34 artisti, realizzate secondo tecniche diverse, un panorama attraente e variegato del lessico artistico contemporaneo a Trieste, in Italia e all’estero. Gli autori presenti seguono per la maggior parte due orientamenti: i più sono orientati a un’interpretazione della realtà arricchita da suggestioni oniriche, fantastiche, simboliche, metafisiche e surreali, altri seguono il filone narrativo della figurazione tradizionale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!