Casarsa: la maestra Bonanni è “cittadina dell’anno”

16 Dicembre 2017

In alto a destra, proseguendo in senso orario: Candido, Russo, Cabassi e Bonanni

CASARSA. Domenica 17 dicembre, alle 10.30 nella sala consiliare di Palazzo Burovich de Zmajevich a Casarsa cerimonia di consegna del premio Cittadino dell’Anno. Una manifestazione, alla sua ventisettesima edizione, rinnovata, con spazio al dialogo con i premiati e intermezzi musicali dedicati a cura di Lorena Favot e Massimo Zemolin. Un evento organizzato da Pro Loco Casarsa e associazione Forum Democratico, con il sostegno della Città di Casarsa, Friulovest Banca e Regione.

Cittadina dell’anno è Daniela Bonanni, maestra in pensione, “agitatrice culturale” e anima negli anni Ottanta e Novanta a Pavia di Spaziomusica, mentre i Diplomi Humanitas sono stati assegnati a Dolores Cabassi, la più anziana commerciante della piazza oltre che tra i fondatori dell’Aifa, e il volontario in numerose associazioni Mario Russo. Infine il Giovane talento, attribuito a Selene Candido, divenuta coordinatrice della Scuola primaria italiana a New York. A conclusione dell’evento si terrà un brindisi natalizio al ristorante Al Posta.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!