Casarsa: 4 appuntamenti

24 Novembre 2022

CASARSA. Quattro appuntamenti che vogliono essere “Espressioni di libertà” contro la violenza sulle donne e allo stesso tempo un messaggio per guardare con speranza al futuro: l’Assessorato all’Istruzione e Pari opportunità di Casarsa ha predisposto un programma di eventi legati alla Giornata internazionale che ricorre il 25 novembre. Il calendario di eventi casarsesi avrà più momenti, tutti improntati a ricordare il rispetto per le donne ogni giorno dell’anno. Ci sarà un contest artistico rivolto ai più giovani, la presentazione della pubblicazione “Consapevolezza e informazione contro la violenza di genere”, uno spettacolo teatrale ricco di spunti di riflessione e, infine, un workshop di arteterapia al femminile. Si partirà il 25 novembre, giorno della ricorrenza, per poi proseguire fino a dicembre.

“Abbiamo voluto realizzare quattro momenti diversi – ha spiegato l’assessore Cristina Gallo – per interessare e coinvolgere più persone possibile, di tutte le età e allo stesso tempo diffondere un messaggio orientato alla sensibilizzazione continua e a una riflessione sul tema della violenza di genere. Riflessione che però non si vuole fermare alla giusta denuncia delle violenze, ma anche fornire uno sguardo costruttivo sul futuro, in cui siamo tutti chiamati a diffondere la cultura del rispetto reciproco, superando pregiudizi e stereotipi. Un aspetto in cui come amministrazione comunale, insieme al sindaco Claudio Colussi, crediamo molto. L’augurio è che più persone possibili, donne e uomini, possano partecipare insieme a noi”.

Il progetto è realizzato dal Comune e da Progetto Giovani, Sportello InformaDonna e Cooperativa Sociale Fai, in collaborazione con In Prima Persona, Donne&Società, Cooperativa Sociale Il Piccolo Principe e le realtà territoriali che si occupano di tematiche di genere. Il progetto inoltre gode del contributo della Regione.

Si comincia con Espressioni di libertà (Contest artistico rivolto ai giovani) venerdì 25 novembre alle 17. Ragazzi e ragazze saranno chiamati a riflettere in merito al tema della violenza sulle donne, attraverso l’analisi dei pregiudizi e stereotipi, con l’obiettivo di realizzare delle creazioni artistiche che rappresentino la tematica proposta secondo il loro punto di vista. Seguirà la presentazione di ”Non siamo sole, Consapevolezza e informazione contro la violenza di genere“. Della pubblicazione si parlerà lunedì 28 novembre alle 18 nella Biblioteca Civica. E’ nata prendendo spunto dal convegno del 6 dicembre 2021 organizzato dall’associazione Donne&Società in collaborazione con le amministrazioni comunali di Casarsa e Valvasone Arzene.

”Come una bustina di tè – stereotipi e altre calamità“ è il titolo dello spettacolo teatrale che andrà in scena mercoledì 30 novembre alle 20:45 nel Teatro Pasolini. I pregiudizi sono pericolosi: “E’ più facile spezzare un atomo che un pregiudizio “. E il passo tra pregiudizio e discriminazione è ancora più breve di quello che passa tra lo stereotipo e il pregiudizio, e le conseguenze possono essere spaventose.

Infine ”Donna Forza della Natura – Workshop di arteterapia al femminile il 2, 9 e 16 dicembre al Centro Attività Sociali di San Giovanni. Percorso di arteterapia rivolto alle donne in sinergia con il Gruppo Donne di Casarsa volto ad aiutare a conoscere le proprie emozioni attraverso le immagini in un contesto di empowerment femminile.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!