Il candidato sindaco: “Una mostra su Guido Tavagnacco”

1 Giugno 2016

MOIMACCO. “La raccolta di quadri del pittore Guido Tavagnacco che custodiamo nell’omonima pinacoteca e in altri 6 siti del paese sono il principale giacimento culturale di Moimacco. Per questo intendiamo valorizzare fin da subito l’eredità lasciataci da questo nostro illustre concittadino, creando un percorso guidato di visita attraverso i luoghi nei quali il Comune e alcuni enti privati conservano le opere del pittore. Cercheremo, inoltre, di collegare il nostro percorso a quelli turistici già presenti nei comuni contermini, in particolare Cividale, per attrarre un maggior numero di visitatori e appassionati di pittura”. Lo afferma Sandro Filipig, candidato sindaco a Moimacco per la lista Tradizione Futura che intende coniugare continuità e rinnovamento.

“Guido Tavagnacco – aggiunge – è stato un grande pittore friulano che ha dato lustro non solo a Moimacco, ma a tutta la nostra regione; per questo riteniamo che sarà doveroso dedicargli una grande mostra nel centenario della sua nascita che cadrà il 10 marzo 2020. Ci attiveremo, quindi, fin dall’inizio del nostro mandato, per poter portare in prestito a Moimacco le tante opere sparse in raccolte pubbliche e private, dentro e fuori dai confini regionali, in modo da organizzare una mostra antologica e una serie di incontri tematici che per almeno sei mesi consentano a tutti i friulani di conoscere e celebrare il grande lavoro artistico di Guido Tavagnacco”.

Il candidato sindaco Sandro Filipig e i candidati consiglieri della lista Tradizione Futura incontreranno i concittadini, giovedì il 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica per una bicchierata all’agriturismo “Là di Buiat” a Bottenicco a partire dalle 18.30. L’incontro di chiusura della campagna elettorale della lista Tradizione Futura si svolgerà venerdì 3 giugno a partire dalle 18.30 all’Angel Bar di Via Roma a Moimacco.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!