Borsa di studio: un anno fa meccanico, ora è ragioniere

24 Ottobre 2020

Grazia Zurro, in rappresentanza della Fondazione Opera Sacra Famiglia; Mauro Buzzatti, coordinatore tecnico di Naonis Studium; Alex Rover e Lino Mian, presidente di Friulovest Banca

PORDENONE. Il “secondo” esame di Stato della scuola paritaria “Naonis Studium”, nuovo ramo d’azienda della Fondazione Opera Sacra Famiglia, si è caratterizzato per 32 promossi su 38 ammessi all’esame finale di diploma e una borsa di studio conferita da Friulovest Banca allo studente ritenuto più meritevole che si è distinto, oltre che per l’ottima votazione finale, anche per l’impegno e la serietà con cui ha affrontato l’anno scolastico alla maturità: Alex Rover, con 81/100. Questo riconoscimento è doppiamente importante, in quanto premia uno studente già noto: Alex appena un anno fa si era qualificato Meccanico, frequentando i corsi di formazione professionali della Fondazione Osf. Ora ha un diploma in Amministrazione-Finanza e Marketing.

Nel corso della cerimonia, che si è tenuta nella sede della Fondazione Osf, presieduta da Lino Mian (presidente di Friulovest Banca) e dal Coordinatore tecnico di Naonis Studium, Mauro Buzzatti, è stato consegnato l’attestato di merito e la borsa di studio subito dopo la lettura della motivazione che ha sostenuto la segnalazione del neodiplomato: ”Pur con tutti gli ostacoli, le difficoltà sconosciute, il periodo scolastico sconvolto dall’epidemia Covid, l’alunno Alex Rover ha saputo mantenere ferme e motivate le sue idee, ha creduto coraggiosamente nei valori della scuola, ha investito su di sé, dando certezze ad un temperamento solido e determinato. L’esito dell’esame conferma tali premesse ed indica, per codesto allievo, una via maestra da percorrere”.

«Siamo sempre più soddisfatti del percorso intrapreso con la Fondazione – le parole del presidente di Friulovest Banca, Lino Mian -: questo è il nostro modo di aiutare il territorio, come una vera e propria Banca di Comunità, che legge i bisogni della gente e li supporta fattivamente».

La scuola superiore paritaria “Naonis Studium”, che ha la sua sede nell’ambito della Cittadella della formazione e della solidarietà che in Viale de La Comina comprende anche la Scuola professionale, ha superato le molteplici difficoltà connesse alla pandemia da Covid-19, garantendo ai suoi iscritti la didattica a distanza e gli esami finali in presenza nella sua sede. A settembre è stato avviato il terzo anno scolastico, dacché Naonis Studium è anche scuola paritaria, con un considerevole numero di nuovi iscritti che potranno scegliere la frequenza in presenza oppure a distanza.

Tutto ciò è reso possibile dal costante e prezioso impegno di tutta la struttura scolastica, dal supporto di competenze sempre garantite dalla Fondazione Opera Sacra Famiglia e dal massiccio investimento tecnologico che ha garantito l’approvvigionamento di strumenti didattici all’avanguardia. «Quello che celebriamo oggi è un traguardo che vale doppio perché – ha precisato a margine dell’evento Eugenio Adriano Rosset, presidente della Fondazione Opera Sacra Famiglia – viene premiato l’impegno di uno studente che, alternando lo studio al lavoro, ha deciso di migliore se stesso e probabilmente anche la sua posizione lavorativa investendo in istruzione e cultura».

Condividi questo articolo!