Blues in Villa: musica ma anche incontri con gli artisti

30 Giugno 2017

Paolo Fresu

BRUGNERA. Perché Blues in Villa è diverso dagli altri Festival? Basta arrivare a Villa Varda di Brugnera tra l’1 e il 5 luglio e tutto diventa chiaro. Location suggestiva, selezione artistica di altissimo livello, tra jazz, blues, funk e soul, e da quest’anno il programma include un’occasione in più. Si tratta di un’opportunità unica per ogni appassionato di musica: gli “incontri con l’artista”. Il celebre musicologo e musicista Enrico Merlin condurrà infatti tutti gli appassionati alla musica del cuore in un percorso di approfondimento con tre dei Top Artist del Festival. Ci sarà la possibilità di interagire coi musicisti, rivolgere loro domande, condividere esperienze e soddisfare curiosità. Un’iniziativa unica nel suo genere in quanto non si tratta di formali conferenze stampa ma di veri e propri momenti di dialogo e condivisione tra appassionati e artisti.

L’appuntamento è per tutti gli incontri in programma per il pomeriggio del concerto, alle ore 15.30, in una saletta dell’Hotel Cà Brugnera (a pochi passi da Villa Varda). Per partecipare è necessario inoltrare la propria richiesta inviando una mail a info@bluesinvilla.com, indicando nome, cognome, numero di telefono e di posti a sedere richiesti, oppure chiamare il numero 3483548113.

Secondo il calendario dei concerti, si comincia sabato 1 luglio con Paolo Fresu (€ 35,00), si prosegue martedì 4 luglio con Jon Cleary (€ 25,00) e si chiude mercoledì 4 luglio, con Christian McBride (€ 30,00). La cifra indicata riferisce al pacchetto completo che comprende la prenotazione all’incontro, la possibilità di assistere ai sound-check del live, la T-shirt di Blues in Villa 2017 e il biglietto del concerto serale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!