Blow-up a Cinemazero nella versione restaurata

1 Ottobre 2017

PORDENONE. Lunedì 2 ottobre alle 21.30 arriva a Cinemazero la versione restaurata – con la supervisione di uno dei più importanti direttori della fotografia del cinema italiano contemporaneo, Luca Bigazzi – del capolavoro di Michelangelo Antonioni “Blow-Up”. A dieci anni dalla scomparsa del maestro e a 50 dalla Palma d‘Oro, il restauro – realizzato da Cineteca di Bologna, Istituto Luce-Cinecittà e Criterion, in collaborazione con Warner Bros. e Park Circus, i laboratori Criterion di New York e L’Immagine Ritrovata di Bologna – riporta sul grande schermo David Hemmings, Vanessa Redgrave e Jane Birkin e la modella Veruska, immersi in una storia ispirata ad un racconto di Julio Cortazar, calato nella Swinging London degli anni ’60. La trama è nota: un fotografo di moda, tentato anche dai reportage di realismo sociale, un giorno in un parco si accorge di aver fotografato per caso un omicidio. Uno spunto che, nel decennio successivo, ispirerà molti registi, specie in una New Hollywood tra postmoderno e teorie del complotto, fino a Blow out di De Palma. L’eco che ebbe quest’opera ha spinto il Festival di Cannes, che ha ospitato la proiezione del restauro, a inserirlo nei sedici titoli che ne hanno fatto la storia.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!