Barocco Europeo: masterclass con Sara Mingardo a Sacile

13 Novembre 2019

Sara Mingardo in Giulio Cesare in Egitto (Foto Marco Brescia)

SACILE. Nuovo gradito ritorno a Sacile di Sara Mingardo, che sarà nella città liventina fino al 16 novembre per la Masterclass organizzata da Barocco Europeo, a conclusione degli eventi di alto perfezionamento per cantanti e musicisti specializzandi nel repertorio antico. Il contralto veneziano, applaudita interprete e richiestissima docente a livello internazionale, è reduce dal grande successo ottenuto dal “Giulio Cesare in Egitto” di Händel (dove Mingardo era Cornelia, vedova di Pompeo) andato in scena al Teatro alla Scala con gli applausi di pubblico e critica per tutta la compagnia e per il direttore Giovanni Antonini, specialista dell’opera barocca.

Da diversi anni Sara Mingardo è una delle docenti di punta dei Seminari Internazionali di Musica Barocca, che da qualche tempo Donatella Busetto, direttrice artistica ed animatrice dell’iniziativa, ha trasformato in un vero e proprio “Laboratorio per l’Opera Barocca”, cogliendo l’occasione delle masterclass di perfezionamento per preparare il gruppo vocale impegnato nella produzione di alcuni titoli tratti dal repertorio degli “intermezzi” sei-settecenteschi, recuperando quindi queste pagine all’epoca particolarmente apprezzate dal pubblico ed oggi senz’altro meno note dei titoli più celebri del periodo.

In questo modo è stata portata sulle scene nel 2019 “Bacocco e Serpilla”, operina di Giuseppe Maria Orlandini, mentre per la prossima stagione è stato scelto il lavoro del compositore napoletano Francesco Mancini dal titolo “Colombina e Pernicone”, appartenente al repertorio del primo Settecento. A completare le pagine in studio per gli allievi in masterclass, arie e duetti dalle principali opere di Mozart, a scelta degli iscritti. La classe di Sara Mingardo è al completo, con 12 allievi selezionati tra le candidature inviate a Barocco Europeo: una sola voce maschile (controtenore) e le altre tutte femminili, provenienti da varie città italiane, dalla Svizzera e dalla Romania. La Masterclass si terrà a Palazzo Ragazzoni, con l’accompagnamento al cembalo di Giorgio Dal Monte. Tra le voci in perfezionamento saranno selezionate quelle degli interpreti dell’Intermezzo di Mancini, che sarà prodotto da Barocco Europeo per l’edizione 2020 del festival MusicAntica.

Info: www.barocco-europeo.org

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!