Barocco Europeo martedì in concerto a Praga

29 Agosto 2016

SACILE. Concerto di apertura in grande stile quello dell’edizione 2016 del Festival MusicAntica, promosso dall’Associazione Barocco Europeo in sinergia con il festival Opera Barocca di Praga, città dove il Cenacolo Musicale terrà il primo dei concerti in locandina martedì 30 agosto alle 19 nella Cappella barocca dell’Istituto italiano di Cultura. “Il Barocco delle Nazioni” è infatti il titolo scelto come focus del programma dall’Associazione sacilese, che da più di vent’anni si occupa, dalla sede storica del “Giardino della Serenissima”, di diffondere lo studio e l’esecuzione del repertorio musicale antico e barocco, sviluppando sempre nuove relazioni internazionali in ambito artistico e culturale.

CenacoloMusicale_PragaL’edizione 2016 del Festival si fregia infatti per la prima volta della collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, per tramite del Consolato onorario della Repubblica Ceca in Udine, e del festival Opera Barocca, grazie al quale sarà ospitato a Sacile il concerto “Musica Poetica” il prossimo 26 novembre, sempre nel calendario della rassegna MusicAntica. Importante anche il supporto al progetto da parte della Regione, che insieme alla Città di Sacile, con la Provincia di Pordenone e la Fondazione CRUP, è tra i partner storici delle attività di Barocco Europeo, coordinate dalla direzione artistica di Donatella Busetto.

Per questa speciale anteprima praghese il festival presenterà un raffinato programma di Cantate Italiane di autori veneziani del sei-settecento, nell’esecuzione dell’ensemble del Cenacolo Musicale con Gioele Gusberti al violoncello, Donatella Busetto al cembalo e la voce del mezzosoprano Francesca Biliotti. Meraviglia e stupore, caleidoscopici affetti e virtuosismo tecnico, sottile introspezione e tessuto poetico: sono queste le caratteristiche di un genere, quello della Cantata Italiana, che ha saputo più di altri coniugare tali e tanti elementi espressivi in un’unica breve forma musicale, con precisione e raffinatezza esemplari. Scritte infatti in onore di mecenati di alto rango, le Cantate prendevano vita nelle stanze fastose di palazzi nobiliari, destinate ad un pubblico colto che sapeva parimenti apprezzare la capacità compositiva dell’autore e il virtuosismo tecnico dell’esecutore.

Il repertorio scelto per questo concerto, già presentato con successo dagli stessi artisti anche in altre rassegne italiane di livello internazionale, coglie i migliori frutti di questa fortunata stagione musicale dalle pagine di Antonio Vivaldi, di Giovanni Benedetto Platti e di Benedetto Marcello, la cui Cantata per alto e continuo “Lieve Zefiro”, tratta da una raccolta di parti conservata alla Biblioteca Marciana di Venezia, dà appunto il titolo al programma. Oltre a Busetto, apprezzata specialista del repertorio barocco come solista e continuista al cembalo ed organo, il Cenacolo Musicale, nucleo storico in forma esecutiva dell’Associazione Barocco Europeo, si presenta a Praga con Gioele Gusberti, emiliano, violoncellista esperto della prassi esecutiva antica e richiestissimo solita e camerista, oltre che studioso delle fonti musicali e promotore artistico, e Francesca Biliotti, giovane voce veneziana dal curriculum già molto importante, con numerosi ruoli in partiture sacre e profane (Bach, Pergolesi, Rossini, Mozart, Haendel, Gluck) per concerti in tutta Italia, Russia, Giappone e in Vaticano e la recente scrittura per il ruolo di Ericlea nel “Ritorno di Ulisse in Patria”, una produzione della trilogia monteverdiana che girerà Europa e Stati Uniti nel 2017 per celebrare il 450esimo anniversario della nascita di Monteverdi, sotto la direzione di Sir John Eliot Gardiner.

Dopo la prima tappa praghese, il festival MusicAntica proseguirà nel mese di novembre tra Sacile e Pordenone con performance, concerti e lezioni aperte, in parallelo con la realizzazione dei Seminari Internazionali di Musica Barocca. Tutte le informazioni sulle attività dell’Associazione Barocco Europeo e sul bando per i Seminari internazionali nel sito: www.barocco-europeo.org

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!