Aziende informatiche sempre più “rosa”. Il caso beanTech

28 Ottobre 2019

Le donne di beanTech

REANA. BeanTech, una azienda sempre più “a trazione femminile”. È uno degli aspetti sui quali si soffermerà Massimiliano Anziutti, co-fondatore dell’azienda informatica di Reana del Rojale durante il suo intervento nell’ambito del corso di Leading Change (laurea magistrale in International Marketing Management & Organization) che si terrà martedì 29 ottobre alle 13.45 nell’aula C della sede di Via Tomadini 30 dell’Università di Udine. Anziutti, che ha dato vita a beanTech assieme all’altro socio Fabiano Benedetti, illustrerà il percorso di crescita e di continuo cambiamento dell’azienda in un incontro, in lingua inglese e aperto a tutti gli interessati, Fra gli argomenti anche quello, appunto, della presenza femminile in azienda, sempre più rilevante negli ultimi anni.

Oggi, le donne in beanTech, sono oltre il 20% (nel dettaglio il 22,58%): dei 124 collaboratori, 28 sono donne, oltre la metà delle quali (16) racchiuse nella fascia d’età fra 25 e 34 anni. Altre otto sono legate alla forbice fra 35 e 44 anni, a dimostrazione di come le giovani professionalità siano sempre tenute in grande considerazione nell’azienda. E che la componente femminile sia vista con favore in questa realtà lo testimonia il fatto che nel 2019 sono entrate a fare parte dello staff di beanTech altre cinque collaboratrici, mentre l’anno scorso hanno fatto il loro ingresso 9 donne in azienda. Da rimarcare anche che sempre più figure chiave dell’attività aziendale – per esempio quelle di Data Analyst o Data Scientist – sono ora ricoperti nell’azienda dalle donne.

Di questo e altro discuterà Anziutti a Udine, parlando di come beanTech, da start-up nata a Colloredo di Monte Albano nel 2001 con un investimento di 10 milioni di lire, si sia consolidata nel tempo come realtà importante nel panorama dell’Ict, non solo nazionale. Una storia imprenditoriale di successo, di quelle che ormai il nostro tessuto economico sembra produrre sempre più raramente. In meno di 20 anni, beanTech si è affermata in un mercato sempre più competitivo come quello dell’informatica, raggiungendo i 10 milioni di euro di fatturato e un organico di oltre 100 unità, con età media di circa 34 anni. Tra gli oltre 100 clienti, spiccano l’Udinese Calcio, Danieli, Stroili Oro, il Consorzio Prosciutto San Daniele, ma anche aziende di 15 diversi Paesi. Il passaggio da promettente start-up ad impresa di riferimento nel settore ha posto gli imprenditori di fronte a sfide inedite, quali la difficoltà a trovare personale con un adeguato profilo professionale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!