Avvio del ciclo di incontri Irse sull’economia circolare

3 Marzo 2020

Emanuele Bompan

PORDENONE. Con due buone notizie si apre, giovedì 5 marzo a Pordenone, il nuovo ciclo di Cultura economica promosso dall’Irse, Istituto Regionale Studi Europei del Friuli Venezia Giulia, dedicato a “Responsabilità circolare: rigenerare la città, salvaguardare il paesaggio”. La prima novità confortante è il regolare avvio dell’iniziativa, messo in dubbio nei giorni scorsi a causa dell’epidemia Covid-19. Irse potrà dunque aprire la sua riflessione 2020, alle 15.30 nell’Auditorium di Casa Zanussi, con un noto protagonista del giornalismo ambientalista, il geografo e saggista Emanuele Bompan, autore del saggio cult “Che cosa è l’economia circolare” (Edizioni Ambiente, 2018 ), una delle poche pubblicazioni uscite prima in italiano e poi tradotte in inglese; recentemente riedito.

La seconda notizia che fa ben sperare per lo sviluppo sostenibile del nostro Paese è l’ottima performance dell’Italia in tema di economia circolare; secondo i dati della ricerca di Ambiente Italia il settore del riciclo, recupero, riuso vale 88 miliardi di fatturato, con oltre 575 mila occupati.
“Responsabilità circolare in città resilienti: esperienze europee” è il tema dell’intervento che Emanuele Bompan porterà all’Irse. “Una città sostenibile e’ una città più intelligente, resiliente, circolare e a misura d’uomo, con amministratori e cittadini capaci di adattarsi ai cambiamenti, trasformando le incertezze in innovazione – sostiene Bompan – i progetti più avanzati di rigenerazione urbana comprendono la mobilità, la socialità, la sharing economy, nuove forme di condivisione”.

La resilienza urbana prevede il passaggio dal modello della mera riqualificazione a un modello di rigenerazione urbana che coinvolge attivamente la collettività attento all’ambiente e al consumo delle risorse, finalizzato a ridurre l’impatto dell’attività umana. Sono sempre più numerose in Europa le città che hanno preso l’impegno di essere città resilienti, stendendo linee guida che tracciano un percorso omune. E’ la combinazione di strategie ad essere vincente. L’incontro, condotto dal vicepresidente Irse Giuseppe Carniello, offrirà l’occasione per una carrellata sulle best practice europee. Come sempre la partecipazione è gratuita.

Info centroculturapordenone.it/irse

Condividi questo articolo!