Avamposti al femminile Nuovo incontro dell’Irse

8 Febbraio 2022

Brigitte Riebe

PORDENONE. Tre sorelle nella Berlino del secondo dopoguerra: una storia di emancipazione e imprenditoria femminile che sembra rispondere, con delicata fermezza, agli orrori prodotti dalla brutalità del conflitto. Perché le sorelle Thalheim si impegnano a riportare il gusto per le stoffe e per gli abiti sofisticati, a promuovere l’amore per il bello e l’eleganza. Sono le protagoniste di “Una vita da ricostruire” e di “Giorni felici”, prima e seconda tappa della trilogia best seller dell’autrice tedesca Brigitte Riebe: pubblicato nel 2021 da Fazi Editore, “Giorni felici” ci riporta nel negozio delle sorelle, sul viale del Ku’damm, nella Berlino del ‘52: grazie al boom economico gli affari vanno a gonfie vele e i grandi magazzini Thalheim sono sulla bocca di tutte le berlinesi, fra sottogonne e calze di nylon, ma anche raffinate collezioni dall’Italia.

Proprio di “Giorni felici” si parlerà giovedì 10 febbraio, alle 17.30 nell’Auditorium della Casa dello Studente Antonio Zanussi di Pordenone (via Concordia 7) per il ciclo “Avamposti al femminile. Pioniere e visionarie del Novecento. Tra moda, scienza, architettura”, edizione 2022 di “Narratori d’Europa”, la storica rassegna promossa dall’Irse – Istituto Regionale Studi Europei del Fvg, a cura di Stefania Savocco. L’incontro si svolgerà in presenza e sarà trasmesso in diretta streaming su piattaforma digitale, con accesso gratuito dal link: bit.ly/IRSE_AvampostiFemminili2022. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i possessori di super green pass, prenotazione obbligatoria sul sito www.centroculturapordenone.it/irse. Info irse@centroculturapordenone.it, 0434 365326.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!