“Aspettando Godot” da un nuovo punto di vista

28 Agosto 2020

VALVASONE. Aspettando Godot, il nuovo spettacolo della Compagnia Hellequin prodotto dalla Scuola Sperimentale dell’Attore si “gemella” con la cantina Borgo delle Oche: una sinergia creativa nata per superare le difficoltà legate alla pandemia da Covid-19 e offrire uno spettacolo di intrattenimento al pubblico. L’appuntamento è per sabato 29 agosto alle 20.30 nell’azienda agricola Borgo delle Oche a Valvasone Arzene dove verrà messo in scena il capolavoro di Samuel Beckett rivisitato dai clown con Lucia Zaghet, Martina Santelia, Giulia Colussi e Daria Sadovskaia per la regia di Ferruccio Merisi. La location è una piccola e dinamica cantina di eccellenza che ha sede in uno dei Borghi più belli d’Italia, Valvasone. Si tratta a tutti gli effetti di una sorta di “gemellaggio” tra la Compagnia Hellequin e l’azienda valvasonese, ma anche di un’occasione per gustare uno spettacolo divertente, contribuendo a sostenere il teatro e insieme a esso, una cantina locale.

“Ci lamentiamo poco – spiega Ferruccio Merisi presidente della Scuola Sperimentale dell’Attore e regista dello spettacolo – per cui non tutti lo sanno, ma noi del “teatro” apparteniamo alla categoria più penalizzata dalla pandemia. Tra le cose che ci siamo inventati per resistere, c’è proprio questo spettacolo riuscito, e l’idea di ambientarlo, di volta in volta in modo diverso, presso piccoli produttori di altro genere, dagli artigiani alle cantine appunto, con l’idea di mettere in comune risorse e ricavi. Una alleanza concreta nell’emergenza”. Lo spettacolo, che interpreta uno dei più grandi testi del ‘900, è stato prodotto durante il lockdown e quindi “vendemmiato” proprio a fine agosto, come sottolinea sempre Merisi, col suo debutto nei vigneti friulani. Un esempio di sinergia tra realtà diverse che fanno fronte comune di fronte al periodo di crisi in atto. Partecipare alla serata è semplice: basta prenotare il proprio biglietto d’ingresso al costo di 15 euro e oltre allo spettacolo si potrà portare a casa una bottiglia di Pinot Grigio 2018 Borgo delle Oche.

“Pinot Grigio 2018 Borgo delle Oche è un bianco della Doc Friuli con acini selezionati dell’omonimo vitigno – ha precisato Merisi -: secondo le classifiche più accreditate, merita il punteggio pieno. La bottiglia si trova in negozio a 15 euro, e lo spettacolo potrebbe costare altrettanto nelle repliche invernali che speriamo di fare se questa prima andrà bene. Praticamente l’idea è di offrire al nostro pubblico un bel 2 x 1, più il generoso brindisi…E chi parteciperà potrà dire di aver contribuito a sostenere il teatro in questo difficile momento”. La rappresentazione ha una durata di circa 60 minuti ed è pensata per intrattenere tutti, compresi i bambini. In più alla fine, è previsto un brindisi di qualità da consumare in cantina.

Per info e prenotazioni: 351 8392425 anche WhatsApp (si può prenotare anche in cantina, tel. 333 2176936).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!