Aspettando Forma, musica elettronica a Tolmino

6 Luglio 2018

Black Sagaan

TOLMINO. L’anno scorso lo avevamo lasciato con 17 studenti delle scuole superiori udinesi impegnati con soddisfazione nel progetto di alternanza scuola/lavoro, una media di cento persone nei piccoli concerti in giro per il Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia e quasi mille appassionati nelle serate conclusive al Teatro Palamostre. Stiamo parlando di Forma Free Music Impulse, organizzato dall’associazione culturale Circolo Arci Hybrida, ovvero il primo festival internazionale di arti elettroniche del Friuli Venezia Giulia. In attesa della seconda edizione, che prenderà il via a metà settembre 2018, Forma è pronto a qualche anticipazione.

Alberto Novello

Venerdì 6 luglio alle 22.30 si esibirà all’interno della 19esima edizione del Sajeta festival (Tolmino) Blak Sagaan che presenterà il suo lavoro A Personal Voyage. Black Sagaan è il nome d’arte di Samuele Gottardello che ha dedicato il suo lavoro alla ricerca e all’esplorazione delle strutture celesti del cosmologo e divulgatore scientifico Carl Sagan. Registrato in casa durante notti insonni, servendosi solo di un organo Farfisa Vip 202 R, una drum machine Roland TR-606 e un Siel Orchestra, A Personal Voyage è un profondo viaggio personale e mentale che non necessita parole per dipanare le sue narrazioni ignote e fonde ambient, droni, elettronica e un’incredibile capacità di dar vita a visioni sognanti ad occhi aperti.

La collaborazione tra Forma e Sajeta si ripeterà sabato 7 luglio con il friulano Alberto Novello, professore di Multimedia al Conservatorio di Padova, che terrà la conferenza “Past and recent experiment in analog audiovisual art”.

Condividi questo articolo!