Aspettando il Concorso… con l’Fvg Brass Quintet

21 Ottobre 2017

Augusto Righi

PORCIA. Secondo appuntamento di “Aspettando il Concorso…” per il Concorso Internazionale di Porcia organizzato dall’associazione Salvador Gandino: domenica 22 ottobre alle 18 nel Salone della Barchessa di Villa Correr Dolfin a Porcia con ingresso libero, suonerà l’Fvg Brass Quintet. L’ensemble – che proporrà musiche di Verdi, Rossini e Morricone – è costituito da artisti che hanno messo a frutto anni di esperienza, affiatamento e amicizia in una nuova formazione musicale: Augusto Righi e Carlo Beltrami alle trombe, Paolo Armato al corno, Erik Zerjal al trombone, Rok Vilhar alla tuba. Tutti i componenti sono affermati professionisti che collaborano con i più rinomati Enti Lirici e Orchestre Sinfoniche del panorama musicale nazionale e internazionale come Orchestra Sinfonica Haydn di Bolzano, Teatro alla Scala di Milano, Ente Lirico Arena di Verona, Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra del Teatro S. Carlo di Napoli, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Accademia Santa Cecilia a Roma, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Regio di Torino, Teatro la Fenice di Venezia, Mozarteum Orchester, Sächsisches Barockorchester di Lipsia, Orchestra Filarmonica Slovena, sotto la direzione di direttori di grande prestigio (Abbado, Chung, Maazel, Oren, Muti, Kuhn, Chailly, Sinopoli, Wellber…). ​Inoltre sono impegnati come docenti in Conservatori Statali italiani ed esteri.

Sono accomunati dall’interesse per un genere musicale di alto profilo artistico e di ardua tecnicità, quale il repertorio per gruppi di ottoni, che spazia dal classico al leggero fino alla musica da film. L’Fvg Brass Quintet ha già ottenuto una vasta eco nel panorama concertistico sia in termini di originalità che di successo per gradimento di pubblico e di critica. Le peculiarità offerte da tale compagine permettono altresì di evidenziare aspetti virtuosistici dei singoli componenti, che sfruttano al massimo e talvolta in modo fantasioso le qualità e potenzialità dei singoli strumenti, facendone conoscere al pubblico le possibilità tecniche ed espressive. ​Divertire e divertirsi: questo è l’intento dell’Fvg Brass che offre al pubblico un programma vario, che spazia dal repertorio operistico a composizioni di intensa carica emotiva. Questo il programma nel dettaglio: Ewald, Brass Symphony;​ ​Verdi, Nabucco; Rossini, Largo al factotum; Henderson, The Saint’s Allelujah, Sousa Collection; Morricone, Moment for Morricone; Rota, 8 e mezzo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!