Art tal Ort domani a Fagagna

30 Luglio 2021

Foto Fabio Pappalettera

FAGAGNA. È ai blocchi di partenza la 12^ edizione di Art Tal Ort, festival d’arte per strada organizzato a Fagagna dall’associazione culturale Felici ma Furlans e parte della rete Intersezioni e realizzato grazie a Comune di Fagagna, Regione Fvg, PromoturismoFvg, Fondazione Friuli, PrimaCassa e agli sponsor privati. L’appuntamento è per il 31 luglio e il 1° agosto fra la collina del Castello e la Mont dai pins, dal pomeriggio e fino a tarda sera, con ospiti provenienti anche da Argentina e Canada. Ma veniamo al programma, partendo dalla mostra fotografica interattiva Encontrarte al azar / Trovarti per caso del fotografo Tristán Pérez-Martín (e curata da Alessandro Di Pauli) che sarà possibile visitare e … contribuire a costruire, in entrambe le giornate del Festival.

Si comincerà sabato 31 luglio, alle 18 (in replica alle 21), all’insegna delle risate con la Compagnia romana Bellavita e il loro “Menù del giorno”, uno spettacolo di giocoleria comica, calato nella tipica atmosfera di una trattoria italiana. Ci sarà ancora da ridere dalle 19 (in replica alle 22), con Dado (Canada): straordinario clown giramondo che partendo dalla tradizione classica, sperimenta la contaminazione con i linguaggi artistici contemporanei, un cocktail abbagliante di strano e curioso intrattenimento che ha ipnotizzato il pubblico di tutti i Continenti.

A inaugurare la nuova edizione sulla Mont dai Pins ci sarà invece, sempre il 31, alle 18.30, “Oltrepassare” (solo su prenotazione e in replica alle 20.15): una performance urbana itinerante che unisce movimento, scultura e suono. Portato in scena dalla compagnia trentina “Azioni Fuori Posto” si tratta del progetto vincitore della prima call (possibile grazie al sostegno del main sponsor Bluenergy Group) condivisa dalla rete Intersezioni. Alle 19.30 si comincerà con la musica di Mark Kevin Barltrop, e il suo progetto “One Man Band”. Si tornerà a ridere dalle 20.45 con il concerto comico per voce e violoncello al femminile, della Compagnia Lombardo/Torsi (Piemonte). A seguire (dalle 21.45) sarà la volta della graffiante satira di Mataran con “Un cadavere squisito”: show di pura improvvisazione creato ad hoc per il Festival.

I biglietti sono disponibili su www.artalort.it

Condividi questo articolo!