Ariella Reggio aprirà al solito il sipario della Contrada con Ottantena nato in quarantena

29 Settembre 2020

TRIESTE. A proposito di noi. Parte così, con questo slogan, la campagna abbonamenti 2020/21 della Contrada, un invito per tornare ad ascoltare insieme le storie, quelle di noi tutti, raccontate attraverso il teatro e nel teatro. Tra i 12 titoli del nuovo cartellone – suddivisi fra spettacoli “rossi” e spettacoli “blu” come da tradizione – ben 5 sono produzioni firmate Contrada. I nomi in cartellone sono quelli di attori di grande calibro, molti dei quali sono colleghi e amici, collaborazioni che si rinnovano ma anche nuove proposte: Ariella Reggio, Veronica Pivetti, Enzo Decaro, Paolo Triestino e Nicola Pistoia, Emilio Solfrizzi, Corrado Tedeschi, Martina Colombari, Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere, Michela Andreozzi, Francesco Montanari, Andrea Delogu, Chiara Francini, Matteo Branciamore, Ninni Bruschetta, Lodo Guenzi, Lorenzo Lavia, Marzia Postogna.

Ariella Reggio (Foto Laila Pozzo)

Anche quest’anno a fare da apripista della Stagione 2020/2021 – che si avvale del sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, della Regione, del Comune di Trieste e della Fondazione CRTrieste – giovedì 1° ottobre, sarà una nuova produzione della Contrada. Lo spettacolo, in dialetto triestino, unico nel suo genere, è la prima Stand-Up Comedy della Contrada con la mitica Ariella Reggio: Ottantena. Stand Up Comedy Show per Signora e mascherina, scritto da Davide Calabrese, membro degli Oblivion, che ne cura anche la regia. Durante il periodo della Quarantena un’attrice con qualche anno sulla carta d’identità, ma pochissimi nell’animo, rinuncia alla solitudine e decide di passare il periodo di contumacia assieme al compagno di sempre: il Teatro.

Trasformando il soggiorno di casa in un palcoscenico, combinando in maniera improbabile Shakespeare, Beckett e la sua amata Debegnac ai fatti di più stretta attualità, Ariella Reggio, accompagnata da Anselmo Luisi nei panni di un bizzarro e stravagante musicista, trascinerà il pubblico all’interno del suo personalissimo Show. Ottantena ripercorre in poco più di un’ora quasi quattro mesi di solitudine forzata, tra canzoni, monologhi, telefonate improbabili e dialoghi al limite dell’assurdo, cercando il lato più spensierato e “scorretto” di un periodo che ha destabilizzato il mondo intero. Un inno alla gioia bizzarro e stravagante, che ricorda come ancora una volta il Teatro è davvero “…la zona franca della vita”. Lo spettacolo andrà in scena tutti i giorni dal primo di ottobre al primo di novembre: serali 20.30, martedì e domeniche 16.30, lunedì riposo.

Secondo appuntamento in stagione dal 6 al 9 novembre con lo spettacolo Le Bal. L’Italia balla dal 1941 al 2001. Il palco si trasforma in una balera dove le coppie a poco a poco riempiono la sala, finché tutti ballano e diventa una sorta di gara a chi è più bravo e ci si libera dal peso dell’età, dei costumi e si torna giovani. Primo appuntamento fuori abbonamento il 13 novembre, alle 20.30, con la compagnia del Teatro Blu. Come di consueto ritorna Silvia Priori con uno nuovo spettacolo ispirato alla Signora delle Camelie di Alexandre Dumas: Traviata. Per il terzo appuntamento in stagione in arrivo una coppia che è sinonimo di assoluto divertimento: Paolo Triestino e Nicola Pistoia, registi e attori dello spettacolo Il Rompiballe di Francis Veber. Insieme ad Antonio Conte, Loredana Piedimonte, Matteo Montaperto e Alessio Sardelli porteranno sul palco l’esilarante storia di un killer, incaricato di uccidere uno scomodo testimone, che prende alloggio nella camera di un hotel per tale scopo, e di un aspirante suicida, situato nella stanza accanto.

Il resto dell’elenco di proposte può essere consultato online. Informazioni: 040.948471; contrada@contrada.it; www.contrada.it La campagna abbonamenti della Stagione 2020/2021 della Contrada è già partita agli inizi di settembre. Per ogni informazione la biglietteria del Teatro (Via del Ghirlandaio, 12 tel. 040.390613/948471 – orario continuato: 8.30-18.30 tranne il sabato con orario 8.30-12.30) oppure TicketPoint (Corso Italia, 6/c tel. 040.3498276/3498277 – orario: 8.30-12.30/15.30-19.00).

Condividi questo articolo!