Archi e clarinetto domani nell’Antica Pieve di Zuglio

5 Agosto 2018

Umbria Ensemble

ZUGLIO. Lunedì 6 agosto alle ore 20.45 nell’antica Pieve matrice della Carnia, la meravigliosa Pieve di San Pietro a Zuglio, il quartetto d’archi Umbria Ensemble – tra le formazioni cameristiche italiane più in vista del momento – sarà protagonista di un concerto che vedrà la partecipazione del clarinettista Claudio Mansutti. Programma che attraversa i secoli e mette insieme tardo Classicismo, Novecento e contemporanea, nel raro quanto affascinante organico di quartetto per archi più clarinetto.

Claudio Mansutti

Apre Hummel con il “Quartetto per archi e clarinetto”, cui segue Respighi con la “Terza suite” ispirata da antiche danze ed arie per liuto. La seconda parte di concerto, dopo il confronto tra il compositore romantico austriaco e il compositore bolognese padre della Trilogia romana, si proietta invece nel contemporaneo con un omaggio al grande compositore statunitense Leonard Bernstein nel centenario della sua nascita. Le elaborazioni a firma di Valter Sivilotti vedranno l’esecuzione della “Sonata per clarinetto e pianoforte” e una rivisitazione della celeberrima suite dal balletto West Side Story.

Impeccabile la qualità dei musicisti dell’Umbria Ensemble: Angelo Cillini e Cecilia Rossi ai violini, Luca Ranieri alla viola, Maria Cecilia Berioli al violoncello e la partecipazione del clarinettista Claudio Mansutti, con il quale l’ensemble umbro collabora da diversi anni per seguiti concerti in Italia e all’estero.

www.carniarmonie.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!