Anziani “in” Movimento ritorna in tv su TeleFriuli

27 Aprile 2021

TRICESIMO. Nonostante l’emergenza sanitaria che costringe soprattutto la popolazione anziana a limitare al massimo le attività in aggregazione, l’Associazione Che Spettacolo non demorde e, grazie al rinnovato sostegno della Fondazione Friuli, ripresenta per la quarta volta il progetto Anziani “in” Movimento, iniziativa per la divulgazione agli over 65, ma non solo, dei benefici per quella che è una vita migliore garantita da una mirata continuativa attività fisica, abbinata alla sana alimentazione. Il progetto nella sua origine prevedeva la concreta sua realizzazione annuale in tre diversi territori della provincia, operatività che fin dallo scorso anno è stata sostituita con un’attiva presenza sui canali di TeleFriuli, storica seguitissima emittente locale.

Il successo dimostrato dello share televisivo della scorsa stagione ha portato la Fondazione Friuli a rinnovare il suo fondamentale sostegno tanto che il neo rieletto presidente Giuseppe Morandini, interpellato in materia, ha dichiarato: “Il fatto che le persone meno giovani debbano rimanere in casa e, sebbene in moltissimi casi autosufficienti, in uno stato di solitudine forzata, costituisce una criticità che può creare problematiche sia fisiche che psicologiche. Il progetto Anziani “in” Movimento è perfettamente in linea con il Bando Welfare della Fondazione Friuli che si pone l’obiettivo di dare risposte rapide ed efficaci ai nuovi bisogni emergenti premiando iniziative innovative dirette a supportare le persone fragili”.

La programmazione su TeleFriuli, prevista con appuntamento settimanale da giugno a novembre, prevede una serie di interventi da parte di Esperti Professori del settore i quali approfondiranno, in interventi di circa 10 minuti, tematiche strettamente collegate alla gestione della vita della persona anziana la quale potrà giovarsi anche delle lezioni dimostrative di attività fisica realizzate dal responsabile del progetto, il noto e specializzato Prof. Claudio Bardini, il quale li guiderà in un percorso virtuoso da realizzarsi tra le mura di casa utilizzando vari oggetti, dalla sedia al letto o delle semplici bottiglie di acqua, per un’attività in totale sicurezza.

Bardini spiega: “E’ bene ricordare che il progetto Anziani ‘in’ Movimento, desidera promuovere il movimento come ‘stile di vita sano’ nella popolazione adulta e anziana, nel quale l’attività fisica rappresenta un elemento fondamentale. Sono numerosi gli studi che sostengono, come una costante attività motoria possa prevenire e aiutare a curare svariate patologie, contrastare le malattie causate da uno stile di vita sedentario e combattere l’invecchiamento e tutte le sue implicazioni su corpo e cervello. Si può proprio dire che: ‘se l’esercizio fisico potesse essere racchiuso all’interno di una pillola, sarebbe la medicina più prescritta al mondo!’. Fin dalla prima sua edizione il progetto ha visto nascere, a seguire, continuative, salvo l’attuale imposto stop, attività di ginnastica e yoga nei centri toccati dalla sua iniziale promozione, come Lumignacco, Manzano, Moimacco, Pagnacco, San Leonardo, Tricesimo.

Il Comune di Manzano ha voluto sostenere nel mese in corso la divulgazione porta a porta di un flyer informativo con nozioni generiche e una serie di esempi di esercizi al pari di quelli che saranno veicolati attraverso la televisione”.

Aggiunge il presidente dell’organizzazione, Massimo Piubello: ”Grazie alla Fondazione Friuli possiamo essere concretamente vicini, vista l’intuizione di trasferire l’attività sull’elettrodomestico più utilizzato delle nostre case, ai nostri anziani, portatori di valori in via di estinzione che meritano di ricevere, specialmente in questo momento, quel supporto indispensabile per migliorare il loro stato psicofisico che solo l’attività motoria può garantire. Siamo e vogliamo essere vicini a loro, orgogliosi prima che felici di entrare nelle case di tutta la regione”.

L’iniziativa è presentata, nella sua principale espressione e nelle ramificazioni garantite dai comuni, nel rinnovato portale di sport, salute e benessere www.chespettacolo.info

Condividi questo articolo!