Annunciati i vincitori del Premio Hemingway Lignano

10 Maggio 2022

Margaret Mazzantini

UDINE. La scrittrice Margaret Mazzantini per la Letteratura, l’artista ed editore Mario Peliti per la Fotografia, la scienziata e senatrice Elena Cattaneo per l’Avventura del pensiero e nella sezione Testimone del nostro tempo il regista, scrittore e interprete Pierfrancesco Diliberto – in arte, e per tutti Pif – sono i vincitori del Premio Hemingway 2022, promosso dal Comune di Lignano Sabbiadoro con il sostegno degli Assessorati alla Cultura e alle Attività Produttive e Turismo della Regione Fvg, attraverso la consolidata collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge.

Attraverso i suoi vincitori la 38^ edizione del Premio celebra, ancora una volta, il grande autore statunitense e la sua straordinaria capacità di guardare nel profondo dell’animo umano: quattro categorie come un poliedrico sguardo dedicato alla personalità e all’opera di Hemingway, nel ricordo della memorabile visita a Lignano, nell’aprile ’54, pochi mesi prima del conferimento del Premio Nobel per la Letteratura.

Elena Cattaneo (Foto Carmine Flamminio – Senato)

I vincitori sono stati annunciati oggi, martedì 10 maggio, alla presenza dell’Assessore regionale alle Attività Produttive Sergio Emidio Bini, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Lignano Ada Iuri e del presidente di Giuria del Premio Hemingway, Alberto Garlini. Integrano la Giuria lo scrittore e direttore artistico di pordenonelegge Gian Mario Villalta, lo storico della fotografia Italo Zannier, il sindaco di Lignano Luca Fanotto e il presidente della Regione Massimiliano Fedriga. Un video intervento è stato portato questa mattina dall’Assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli.

… in arte Pif (Foto Adolfo Frediani)

«Ringrazio la Giuria per il prezioso lavoro svolto che, ancora una volta, consegna alla Città di Lignano Sabbiadoro e a questa 38^ edizione del Premio Hemingway personalità di grandissimo spessore culturale e prestigio per la nostra nazione, arricchendo così il patrimonio di eventi di questa stagione turistica – ha dichiarato il sindaco Luca Fanotto -. Ringrazio altresì il Presidente della Fondazione Pordenonelegge Michelangelo Agrusti per la felice e proficua collaborazione con il nostro Comune».

«Abbiamo da poco inaugurato la nuova stagione estiva e i numeri a nostra disposizione fanno ben sperare – ha sottolineato l’Assessore Bini -. Saremo la prima regione in Italia a recuperare le presenze pre-Covid, con l’augurio di migliorare i dati record del 2019. Tutto questo è possibile anche e soprattutto grazie alla straordinaria offerta culturale del Fvg, di cui il Premio Hemingway è un valido esempio». «Il Premio Hemingway – rileva l’Assessore Gibelli – è senza dubbio una delle manifestazioni culturali più importanti che il nostro territorio ha l’onore di ospitare da ben trentotto edizioni. Un appuntamento con la cultura, l’arte e la letteratura che ogni anno premia grandissime personalità di livello nazionale e internazionale che, con il loro lavoro, stimolano riflessioni e curiosità sull’attualità e sul comportamento umano. Anche i vincitori dell’edizione 2022 raffigurano uno spaccato poliedrico della nostra società che si concentra sull’aspetto emotivo, ma anche su quello scientifico e paesaggistico, fino ad arrivare alle storie dei nostri giorni».

Mario Peliti

«Il Premio Hemingway è evento di riferimento per la scena culturale nazionale – ha dichiarato il Presidente di Fondazione Pordenonelegge.it Michelangelo Agrusti –. Siamo per questo felici di averne onorato la celebrazione in un biennio particolarmente complesso per la cultura in presenza, e di aver anzi rilanciato sulla centralità culturale di Lignano in occasione dell’ultima edizione di pordenonelegge, facendone sede inaugurale del festival, insieme a Trieste e Pordenone. Congiungere cultura e turismo in un binomio vincente per il territorio resta una formula vincente che Fondazione Pordenonelegge.it rinnova convintamente a Lignano, polo estivo del Friuli Venezia Giulia».

La 38^ edizione del Premio torna dunque in presenza venerdì 17 e sabato 18 giugno, con un cartellone di incontri che si apre come sempre al pubblico e permetterà di conoscere da vicino ciascun vincitore, attraverso vivaci conversazioni che precederanno il talk di premiazione, momento culminante del Premio, in programma sabato 18 giugno alle 20 al Cinemacity. Prenotazioni online sul sito premiohemingway.it La conferma della prenotazione sarà inviata via email.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!