Anni di piombo e Islam: ne parlano due noti giornalisti

24 Maggio 2016

TOLMEZZO. Doppio appuntamento questa settimana col Maggio Letterario a Tolmezzo: giovedì 26 alle 20.30 con Luca Telese e sabato 28 alle 18.30 con Pietrangelo Buttafuoco. Due noti giornalisti del nostro tempo, diversi per “colore politico” ma entrambi attenti, puntuali e allo stesso modo appassionati pensatori e osservatori del mondo che ci circonda e dell’attualità. Entrambi gli incontri si terranno nella Sala Conferenze della Comunità Montana della Carnia.

Luca TeleseLuca Telese è scrittore, giornalista, autore e conduttore televisivo. Ha collaborato con vari quotidiani tra cui, di recente, Il Fatto Quotidiano. Conduce Matrix, programma d’approfondimento politico su Mediaset. L’incontro con l’autore sarà l’occasione per approfondire le vicende legate agli anni di Piombo dell’Italia. Telese partirà dal suo libro “Cuori Neri”, dove racconta la storia di ventuno ragazzi, di destra o considerati tali, morti negli scontri di quegli anni, per analizzare e discutere la violenza politica e gli scontri del nostro recente passato, riflettendo sulle ripercussioni di quel periodo storico sul nostro presente e la nostra attualità. Dialogherà con l’autore Annalisa Bonfiglioli.

Pietrangelo ButtafuocoPietrangelo Buttafuoco, scrittore e giornalista de Il Foglio e Il Sole 24 ore, presenterà il suo saggio “Il feroce saracino”, dove tratta lo sviluppo dell’Islam ai giorni nostri, con le sue contraddizioni e lotte interne. L’autore analizza la guerra civile all’interno dell’Islam, quella che, nel solco delle primavere arabe, dei flussi migratori e del dilagare del terrorismo internazionale, incendia la comunità musulmana. Dialogherà con l’autore David Zanirato.

Il Maggio Letterario proseguirà il 31 con Boris Pahor, per poi spostarsi nelle prime due settimane di giugno con Guido Catalano, Tommaso Cerno, Pierluigi Battista, Paolo Di Paolo e Gianfranco Pasquino.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!