Andare a teatro a Palmanova

10 Ottobre 2016

PALMANOVA. E’ stata presentata la stagione teatrale 2016/2017 del Teatro Gustavo Modena di Palmanova. Nel Salone d’Onore del Comune, l’Assessore alla Cultura Adriana Danielis e il Direttore dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Renato Manzoni hanno illustrato nel dettaglio il programma della rassegna. Il cartellone del Teatro Modena anche quest’anno si comporrà di otto serate, sei dedicate alla prosa, una alla danza e una, fuori abbonamento, alla musica.

Leonardo Manera

Leonardo Manera

Due beniamini del pubblico, Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi, saranno gli interpreti del più conosciuto testo dello scrittore inglese Alan Bennett, Nudi e crudi. La commedia, diretta da Serena Sinigaglia, sarà ospite della città stellata domenica 13 novembre. La serata di mercoledì 14 dicembre sarà ammantata di giallo, grazie alla trasposizione teatrale di Dieci piccoli indiani… e non rimase nessuno! romanzo che nel 1943 l’autrice, Agatha Christie, adattò per i palcoscenici di Broadway. Chi sarà l’assassino tra i dieci ospiti di un lussuoso resort? Il pubblico lo scoprirà solo a fine spettacolo, al termine di una serie di colpi di scena mozzafiato. Nel cast, tra gli altri, Luciano Virgilio, Ivana Monti e Carlo Simoni. Venerdì 20 gennaio sarà la volta della comicità stralunata di Leonardo Manera, autore e interprete de Il primo amore, il cui sottotitolo recita “un padre separato, un figlio e il lato comico della vita”.

Oblivion

Oblivion

La danza arriverà al Modena sabato 4 febbraio con l’italianissima, a dispetto del nome, MM Contemporary Dance Company. I coreografi Emanuele Soavi e Michele Merola presenteranno Carmen/Bolero, uno spettacolo composto da due parti distinte, nella prima le musiche saranno di Georges Bizet, nella seconda di Maurice Ravel. Sabato 18 febbraio la Sicilia di Andrea Camilleri verrà raccontata con parole e musica da Moni Ovadia, Valeria Contadino, Mario Incudine e Sergio Seminara, i protagonisti de Il casellante. Dalla Sicilia all’Austria di Arthur Schnitzler (l’autore di Doppio sogno, romanzo breve da cui Stanley Kubrick trasse ispirazione per il suo ultimo lungometraggio Eyes Wide Shut) per l’appuntamento di giovedì 2 marzo. Franco Però per lo Stabile del FVG dirige Scandalo, un dramma corale i cui interpreti principali sono Stefania Rocca e Franco Castellano. L’ultimo appuntamento con la prosa sarà, in realtà, molto musicale, grazie alla lucida e competente follia degli Oblivion, impegnati giovedì 23 marzo in Oblivion: The Human Jukebox, uno spettacolo in cui protagonista sarà anche il pubblico che dovrà “imbeccare” i cinque madrigalisti moderni nel loro viaggio nella storia della musica italiana e non solo.

Sarà fuori abbonamento, invece, il Concerto di Primavera della Mitteleuropa Orchestra previsto al Modena mercoledì 12 aprile. L’orchestra regionale diretta dal M° Giovanni Pacor, che ha sede proprio a Palmanova, sarà protagonista anche dal 5 ottobre al 22 dicembre con la seconda stagione sinfonica Contrasti, organizzata in collaborazione con l’ERT.

La campagna abbonamenti è già aperta in via Dante con il seguente calendario: rinnovo abbonamenti fino al 15 ottobre con orario 17.30/19.45, sottoscrizione nuovi abbonamenti dal 18 al 22 ottobre, sempre dalle 17.30 alle 19.45. L’acquisto in prevendita dei biglietti sarà disponibile anche online su www.vivaticket.it.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!