Anche Maniago in una nuova guida dedicata alle spade

17 Maggio 2020

Antica fucina a Maniago

MANIAGO. Il Covid–19 non ferma l’Interreg. Il progetto “Klang – spade di leoni e aquile” per la riscoperta e la diffusione della preziosa tradizione delle spade antiche nei territorio di Maniago – Belluno – Santa Giustina e del Tirolo si adatta ai tempi, sfrutta la tecnologia e avanza. La tabella di marcia, riorganizzate le priorità e, tenuto conto dei limiti imposti dal momento, prevede di iniziare a lavorare subito alla grande guida turistica in tre lingue dedicata al tema delle spade, per arrivare alla pubblicazione nei primi mesi del 2021 e farsi trovare pronti quando si tornerà a viaggiare.

Di questo e di tanto altro si è parlato in una videoconferenza sulla piattaforma meet. Per il Comune di Maniago hanno partecipato Alessandro Beltrame, Michela Fiorot, Alessandra Gaspardo, Francesco Destro e Deborah Del Basso; per il Comune di Belluno l’assessore alla cultura Marco Perale, la responsabile dell’ufficio comunicazione Valentina Majolino e Fabio Puletti oltre al curatore del Museo civico Fulcis Denis Ton, per il Circolo Cultura e Stampa Bellunese Martina Boito, Marta Azzalini, Anna De March ed Elisabetta Pierobon; per il Comune di Santa Giustina il sindaco Ivan Minella e l’ingegnere comunale Lucia Taufer e per l’Università di Innsbruck i ricercatori di armi antiche Florian Messner e Michael Holzl.

Non solo spade…

La questione posta subito all’attenzione di tutti è stata, naturalmente, la necessità di rivedere l’agenda e le scadenze del progetto. L’intenzione è quella di procedere a passo spedito e di ribaltare l’ordine degli impegni iniziando fin da subito a lavorare sulla guida turistica, inizialmente prevista il prossimo anno. Ogni partner, dunque, proporrà luoghi di interesse all’interno del proprio territorio da valorizzare e far conoscere attraverso la pubblicazione che sarà in italiano, inglese e tedesco. Il Circolo Cultura e Stampa Bellunese ha predisposto le schede modello da seguire, affinché i contenuti risultino uniformi tra loro. “Si tratterà di luoghi legati, naturalmente, alla produzione antica delle spade – spiegano dal Circolo -, per una sorta di censimento che tracci un percorso turistico a tema dal Tirolo passando per il Bellunese e poi fino a Maniago. I siti potranno essere musei, miniere, collezioni, rogge, mulini, opifici e tanto altro. Non mettiamo per ora un limite alle segnalazioni”. L’obiettivo è quello di avere le schede pronte per il tardo autunno e la guida stampata entro i primi mesi del 2021.

Due gli eventi programmati quest’anno: quello di settembre a Belluno e la Festa del coltello di Maniago a luglio all’interno della quale si prevedeva uno spazio dedicato alle spade e iniziative a tema. Ma la storica manifestazione friulana è già certo che quest’anno non si farà, slitta al 2021, mentre per il grande convegno con dimostrazioni di arte fabbrile di Belluno non è ancora stata assunta una decisione. In ogni caso l’intenzione è quella di spostare dalle piazze delle città alle piazze virtuali dei social gli eventi che salteranno a causa delle restrizioni legate al Covid, organizzando dibattiti, pubblicando interviste e altro materiale nei canali social del progetto. Il prossimo meeting di progetto è previsto a giugno, la data non è ancora stata fissata.

Pagina Facebook KLANG – Interreg VA Italia – Austria
Profilo Instagram KLANG – Interreg VA Ita – Aus

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!