Anche il friulano nei Gusti di frontiera a Gorizia

22 Settembre 2016

GORIZIA. La collaborazione dell’Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane (ARLeF) con il Comune di Gorizia continua anche in occasione dell’edizione 2016 della popolare manifestazione enogastronomica “Gusti di Frontiera”. «Se Gusti di Frontiera rappresenta una straordinaria vetrina per le specialità delle cucine della regione e dei territori vicini – spiega il presidente dell’ARLeF, Lorenzo Fabbro -, questo è vero non solo per l’enogastronomia, ma anche per promuovere ricchezze ambientali, paesaggistiche e culturali: la pluralità linguistica del Friuli non è una caratteristica secondaria ma, al contrario, è un tratto culturale unico, prezioso e inscindibile per relazionarsi e promuovere il territorio».

Sabato 24 e domenica 25 settembre, l’ARLeF sarà presente in piazza San Antonio con un proprio stand dove saranno disponibili materiali informativi promozionali in friulano, gadget e materiali ludico-didattici gratuiti per bambini. Sempre ai bambini (e alle loro famiglie), è dedicato lo spettacolo teatrale con musica dal vivo “11 a 0”, di e con Michele Polo e Paolo Paron, che si terrà la domenica mattina, alle ore 11.00, in piazza del Municipio. Per l’occasione, inoltre, l’ARLeF ricorderà ai goriziani e a tutti i visitatori della manifestazione, attraverso una cartolina speciale, la ricorrenza del 26 settembre: la Giornata europea delle lingue.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!