Anà-Thema racconta il teatro al Melograno di Lovaria

17 Luglio 2021

PRADAMANO. Un viaggio nella storia del teatro dall’antichità ai tempi moderni, accompagnato dai monologhi più belli che hanno fatto la storia, questo il tema del recital “Il racconto del Teatro” che la compagnia Anà-Thema Teatro porterà in scena il 19 luglio, alle 21, nel cortile della Casa Famiglia della Comunità del Melograno (via della Libertà, 8 Lovaria). L’appuntamento, realizzato in collaborazione con il Comune di Pradamano, racconta l’evoluzione del mondo teatrale attraverso autori e opere tra le più conosciute e amate per conoscere meglio questo mondo fantastico e per capire perchè… siamo fatti della stessa sostanza dei sogni!

Sul palco Luca Ferri, attore e regista, accompagnato dagli attori Luca Marchioro e Alberto Fornasati che interpretano monologhi e dialoghi spaziando dall’antica Grecia con il Prometeo Incatenato a Pirandello, dall’Arlecchino della Commedia dell’arte ai versi della Divina Commedia di Dante Alighieri a Shakespeare e molti altri.

Il racconto del Teatro è una finestra sulla drammaturgia e sul teatro antico e con-temporaneo, rappresentativa di autori scelti tra coloro che dall’antica Grecia ai nostri giorni sono stati messi in scena, pubblicati o messi in luce dai più importanti attori e sui più importanti palcoscenici. Testi della scena non solo italiana, ma anche internazionale. Sul palcoscenico una serie di elementi legati alla vita teatrale quali, costumi di scena di ogni epoca appesi, cappelli, cilindri, valige utilizzate per vecchi spettacoli, leggii con i copioni e i tre sgabelli per raccontare. Come gli altri Recital di Anà-Thema, anche il Racconto del teatro è pensato per tutta la famiglia, con un linguaggio semplice e diretto, alleggerito da momenti comici, divertenti ed interattivi con il pubblico.

La corte della Comunità del Melograno, l’associazione impegnata dal 1996 a favore di persone adulte con disabilità intellettive ospitate nella casa famiglia di Lovaria, si candida nuovamente a fare da degna cornice di eventi culturali che, nel rispetto della normativa vigente, tornano ad animare il territorio nel periodo estivo. Gli appuntamenti costituiscono inoltre l’occasione per promuovere l’integrazione e l’inclusione sociale degli utenti dell’associazione, obiettivo perseguibile solo grazie al sostegno dell’intera comunità.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria: prenotazioni@anathemateatro.com tel. 345 3146797 – 0432 1740499. In caso di maltempo l’evento sarà annullato.

Condividi questo articolo!