All’Hard BaRock Cafè il tema è la produzione musicale

16 Giugno 2020

Mario Marcarini

SACILE. Seconda puntata questa settimana dell’iniziativa Hard BaRock Cafè, nuova forma di “Caffè Letterario” che, dalla storia dei secoli passati, riporta direttamente il focus sulla musica, barocca e non solo, nell’attualità del terzo millennio. Merito dell’Associazione Barocco Europeo, che giovedì 18 giugno alle 18.30 propone in diretta streaming dalla sua pagina Facebook un nuovo incontro tra due personalità attuali del mondo musicale, in dialogo sui temi più scottanti che riguardano questo settore, anche in relazione alle difficoltà emerse dall’emergenza Covid.

Dopo la prima puntata, che ha visto protagonista l’artista Sara Mingardo, cantante di fama internazionale, e uno tra i decani della critica musicale italiana, il giornalista Dino Villatico, questa volta la conversazione metterà sotto i riflettori web Mario Marcarini e Paolo Locatelli, figure di spicco del settore della produzione e promozione musicale. Mario Marcarini, storico della musica, è dal 2018 Direttore Generale di Concerto Classics e Musicmedia. Già Label Manager Sony Classical Italia, consulente per Rai Trade, coordinatore artistico per Musicom.it e musicologo per Telepiù Classica, ha progettato e diretto centinaia di produzioni librarie, discografiche e televisive, pubblicato scritti per le principali case discografiche mondiali, per riviste e quotidiani, per i maggiori teatri italiani e per editori quali Electa Mondadori, Skirà e De Agostini.

Paolo Locatelli

Oltre a tenere conferenze e seminari presso università e istituzioni musicali italiane ed estere, è stato Direttore artistico del Madesimo Music Festival dal 2013 al 2016, ed attualmente consulente scientifico per il Festival Internazionale della Cultura di Bergamo dal 2012. Ha inoltre ricevuto il Premio Cilea per il giornalismo specializzato nel 2006 e il Premio Madesimo 2012 per meriti culturali. Gli argomenti-chiave del suo intervento si concentreranno sul settore discografico, analizzandone la situazione pre e post Covid, e mettendo l’accento sulle nuove potenzialità per il futuro, come la riscoperta di musiche e autori poco conosciuti, la valorizzazione di professionalità emergenti e il rapporto con le piattaforme di spettacolo on-demand.

A conversare con Marcarini sarà Paolo Locatelli, giornalista e membro dell’associazione nazionale critici musicali, attualmente firma di OperaClick e del mensile Classic Voice, attività che affianca a quelle di divulgazione musicale nei teatri. La sua esperienza porterà altri temi di discussione, quali la situazione delle Agenzie musicali e il loro ruolo effettivo nella promozione degli artisti, anche in relazione alle nuove piattaforme di musica on-demand, in prospettiva di un futuro post Covid.

Info: www.barocco-europeo.org Facebook: barocco europeo

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!