Alla scoperta di personaggi e luoghi della Resistenza

26 Maggio 2017

UDINE. Un mattinata alla scoperta delle vie di Udine che raccontano la storia della Resistenza nella nostra città. Anche quest’anno, come nel 2015 con “Percorsi di libertà” e nel 2016 con “Da staffette a Costituenti”, la sezione Anpi “Città di Udine” propone agli udinesi una visita guidata in bicicletta, attraverso le vie della città intitolate a personaggi e luoghi simbolo della Lotta di Liberazione friulana. L’appuntamento è per domenica 28 maggio presso il piazzale della Stazione ferroviaria alle 9. Da qui si partirà per un percorso, della durata di circa tre ore, che toccherà diversi punti della città: da via Spalato a viale Virginia Tonelli, da via Divisione Garibaldi Osoppo a via Cefalonia, fino ad arrivare in Piazzale Cavedalis, in cui trova posto dal 2013 il monumento alla donna partigiana.

La visita, accompagnata da brevi drammatizzazioni, racconti e canzoni, a cura del gruppo teatrale Arci CCFT e del coro femminile La Tela, sarà illustrata dal giovane storico friulano Andrea D’Aronco e guidata dai volontari e dalle volontarie dell’Anpi. Al termine della mattinata è previsto un aperitivo durante il quale verrà distribuito un ricordo dell’evento. L’iniziativa s’inserisce nel programma di Bicimaggio 2017 – progetto Tavoli a Pedali, organizzato dall’Assessorato allo Sport, Educazione e Stili di vita del Comune di Udine e vede la collaborazione di Arci CCFT, Associazione La Tela, Associazione Oykos onlus, Cooperativa sociale Hattiva Lab e FIAB abicitudine. In caso di maltempo la visita verrà posticipata a domenica 4 giugno.

Con questa manifestazione l’Anpi di Udine aderisce alla Giornata antifascista, indetta dall’Anpi Nazionale, che si svolgerà in tutta Italia, nata per sensibilizzare il Paese al problema dell’intensificarsi del fenomeno e della minaccia neofascista, dei razzismi, della xenofobia e sulla necessità, quindi, di una piena attuazione dei principi e dei valori della Costituzione nata dalla Resistenza. Simbolo di quei valori sarà una coccarda tricolore che verrà affissa nelle vie intitolate a episodi o a persone della Lotta di Liberazione dal Nazifascismo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!