Alla scoperta (guidata) di tre Borghi sotto le stelle di Udine

30 Giugno 2021

UDINE. Sarà un mese di luglio all’insegna della cultura e dell’enogastronomia quello in programma nei Tre borghi sotto le stelle, e organizzato dalla Proloco Città di Udine in collaborazione con Federagit Fvg e Confesercenti Udine. In particolare, si comincerà con una serie di visite guidate delle tre vie grazie all’ausilio delle professioniste della Federazione Italiana Guide Turistiche Accompagnatori ed Interpreti. Una programmazione che rispetto all’originale è stata solo parzialmente ridimensionata nel massimo rispetto delle regole vigenti sulla sicurezza e sulla prevenzione legata al Covid 19. Le visite, della durata di circa un’ora e mezza, saranno gratuite, ma con prenotazione obbligatoria chiamando l’800387670. Concluso il tuffo nelle bellezze della città sarà possibile proseguire la serata a ritmo di musica grazie al calendario di Cont’Animazioni. Ma vediamo cosa prevede la programmazione.

2 LUGLIO DALLE 18
Si comincerà il 2 luglio con la visita guidata alla Chiesa della Beata Vergine del Carmine (ritrovo alle 18 all’esterno), opera barocca unica in Friuli per vastità e orchestrazione spaziale. A seguire, un “viaggio nel tempo” a passeggio lungo la via, tra negozi, bar, botteghe e osterie, sino alle 19.30.

17 LUGLIO DALLE 18
Gli appuntamenti culturali proseguiranno, il 17 luglio, alla scoperta della Torre di porta Aquileia, parte dell’ultima cinta muraria della città di Udine costruita tra il XIV e XV secolo. Anche in questo caso l’appuntamento è alle 18 sotto la torre, poi un nuovo “viaggio nel tempo” a passeggio lungo la via.

23 LUGLIO DALLE 18
Il 23 luglio, dalle 18, ci si sposterà per scoprire un’altra torre della città, quella di San Bartolomeo, meglio nota come “Porta Manin”, sulla cui facciata è dipinta, fra gli stemmi nobiliari, l’aquila nera in campo giallo del Sacro Romano Impero. Terminata la visita guidata dell’edificio fortificato si proseguirà, a passeggio, lungo la via, a scoprire Palazzo Mantica e non solo.

30 LUGLIO DALLE 18
Il 30 luglio, invece, si andrà alla scoperta del Duomo di Udine (ritrovo alle 18), di Gianbattista Tiepolo e delle opere. La Trinità e la pala che rappresenta i Santi Ermacora e Fortunato patroni del Patriarcato di Aquileia. Si farà una visita alla Pasticceria Carli che aprirà le porte della dimora dei Tinghi per consentire di ammirare la bella architettura e le prestigiose opere d’arte. L’appuntamento guidato proseguirà con una passeggiata in via Vittorio Veneto per conoscere meglio la strada, oltre che la storia della libreria Tarantola che da più di cent’anni suggerisce agli udinesi cosa leggere.

Condividi questo articolo!