Alla scoperta delle ville di Povoletto e dintorni

30 Giugno 2018

POVOLETTO. Per il mese di luglio l’Antiquarium della Motta e Mostra del Fossile di Povoletto offre due appuntamenti speciali, appositamente pensati per vivere l’estate, dal titolo “ANDAR PER VILLE”. Il programma culturale dell’intero mese è infatti dedicato alla scoperta del territorio di Povoletto e delle sue antiche Ville. Il Museo si anima con due attività speciali dedicate a pubblico diverso e coincidenti con le due giornate di apertura: un percorso guidato per adulti e famiglie e un percorso avventuroso attivo e itinerante per bambini.

Domus Magna

Domenica 1 luglio alle 16:30 il Museo propone un tour guidato per adulti e famiglie dedicato a Villa Pitotti, sede dell’Antiquarium, e a Villa Partistagno di Povoletto, anche nota come Domus Magna. Si inizia con una visita al Museo, tra racconti e curiosità, sulla storia della Villa e sull’interessante collezione archeologica che ospita. Il piano terra del Museo, infatti, presenta i reperti rinvenuti durante le campagne di scavo al Castello della Motta di Savorgnano al Torre legati al territorio, alle strutture del castello, alla famiglia che vi abitava, alla sua vita quotidiana, alle sue peculiarità belliche. Le vicende della famiglia Savorgnano della Motta sono necessariamente legate a quelle della “vicina” famiglia Partistagno, la cui storia è oggetto della seconda parte della visita.

Dopo la visita all’Antiquarium, ci si sposta infatti nella località Belvedere, dove si offre ai visitatori la possibilità di entrare e scoprire Villa Partistagno. Questa dimora storica, recentemente ristrutturata dalla famiglia Sebastianutto/Pelizzo, fu proprietà dei conti Partistagno, ramo Cuccagna, che scelsero per la loro dimora un luogo vicino ad un corso d’acqua, ad una strada di facile collegamento e alla città. Gli attuali proprietari accompagnano i visitatori alla scoperta delle vicende storiche e architettoniche della casa forte, costruita nel 1467 e sulla cui facciata d’ingresso, sotto l’elegante trifora, svetta lo stemma della famiglia: il leone rampante che ha per cimiero un drago alato.

Domenica 15 luglio alle 16:30 invece il Museo apre le porte ai più piccoli: Villa Pitotti e il suo giardino diventano lo scenario per un’avventura itinerante per bambini dai 5 ai 10 anni. Uno speciale percorso multisensoriale trasforma i piccoli visitatori in giovani esploratori e fa loro vivere moderne avventure da archeologi e paleontologi. I bambini sperimentano la meraviglia della ricerca e della scoperta, attraverso un safari-archeologico a tappe che li conduce, grazie ad un’antica mappa, nel Museo e nel suo grande parco: ciascuna postazione corrisponde a una sfida, un’attività, un gioco che impegna i bambini creativamente e ludicamente. Passo dopo passo, i piccoli cacciatori di tesori fanno esperienza dello scoprire, del raccontare, del giocare.

Il Museo è aperto domenica 1 e 15 luglio, dalle 16 alle 19. Gli eventi hanno posti limitati si consiglia la prenotazione. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: Centralino Museale – 345-6454855 – www.antiquariumpovoletto.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!