Alla scoperta del Geoparco

7 Luglio 2018

TOLMEZZO. Dopo lo straordinario successo delle scorse edizioni, tornano gli appuntamenti estivi del Geoparco Transfrontaliero della Carnia. Un ricco calendario di eventi, che si svolgerà a partire dal mese di luglio, con escursioni a tema geologico e la possibilità di accedere alla mostra dedicata al massiccio del Monte Coglians. Le iniziative sono state ideate nell’ambito del Progetto Interreg Italia-AustriaGeoTrAC e curate dall’UTI della Carnia.

Il Monte Coglians

Conoscere i tesori custoditi nelle rocce, un passo dopo l’altro, lentamente, come sfogliando le pagine di un libro. E’ questo il Leitmotiv con cui il Geoparco Transfrontaliero della Carnia ha curato la scelta degli eventi con cui accompagnare l’estate. Il racconto di una storia lunga 450 milioni di anni, ricca dei tesori che queste montagne, un tempo placido mare brulicante di vita, hanno raccolto e custodito nel loro ventre per arrivare intatti sino ai giorni nostri. Calendario nutrito dunque, che apre con tre escursioni in alcuni dei luoghi più suggestivi della Catena Carnica: domenica 8 luglio alle 9 salita al Monte Bivera lungo il sentiero CAI 212 Pisa-Assereto; venerdì 13 luglio alle 8.30 lo sguardo correrà in direzione dello storico Rifugio Marinelli, dove in serata si terrà una geocchiacchierata in compagnia di un esperto, sul tema delle “Scogliere della Carnia” e la possibilità di pernottare in quota per coloro i quali il giorno successivo proseguiranno con la salita al M.te Coglians (con i suoi 2.780 m di quota, la vetta più alta della Regione Friuli Venezia Giulia, nonché delle Alpi Carniche). Per chi invece volesse effettuare la geoescursione arrivando il autonomia fino al Marinelli, il ritrovo è fissato per sabato 14 luglio alle 8.30 direttamente in rifugio. Un’occasione speciale per permettere a tutti di conoscere da vicino una vetta dal fascino unico, affrontata in sicurezza grazie al prezioso supporto di una guida alpina. La partecipazione alle escursioni è gratuita e su prenotazione (il costo dell’eventuale pernottamento al rifugio è a carico dei partecipanti).

Il programma prosegue domenica 22 luglio dalle 17 con Geologia sotto le stelle, una serata dedicata alle Scienze della Terra (e non solo), nell’incantevole scenario del paese di Illegio (Tolmezzo). Uno degli appuntamenti più attesi e prestigiosi nel panorama regionale, che quest’anno propone un titolo dall’alone misterioso: “Tra i ghiacci dell’Antartide e le piogge di meteoriti”.

Ricordiamo infine la possibilità di accedere per tutto il mese di luglio alla mostra temporanea “Le scogliere della Carnia” (Palazzo Frisacco – Tolmezzo), ultima nata fra i gioielli del nostro Geoparco.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!