Al Fiera il mercatino che ridà un sorriso ai bimbi sfortunati

10 Marzo 2018

MARTIGNACCO. Domenica 11 marzo dalle 10 si rinnova l’appuntamento con la 15^ edizione del “Mercatino Internazionale della Bontà” che coinvolgerà centinai di bambini e ragazzi delle scuole del Friuli Venezia Giulia, dell’Austria, della Slovenia e della Croazia che per un giorno vestiranno i panni di imprenditori etici per conoscere l’importanza del valore del rapporto tra etica ed economia unendo aspetti ludici ed educativi. Alla conclusione della giornata di vendita, i giovani suddivideranno infatti il profitto raccolto tenendo per sé il 70% dei proventi e devolvendo il 30% alla Fondazione Operation Smile Italia Onlus, così come la cifra simbolica di 10 euro per l’affitto dello spazio espositivo e di vendita.

L’anno scorso andò così

Novità di questa edizione del Mercatino Internazionale della Bontà è il progetto “La solidarietà di prossimità” rivolto a tutti gli iscritti che hanno avuto la possibilità di raccontare le loro azioni di solidarietà intraprese e gli effetti positivi sul territorio attraverso uno spot, un corto amatoriale o un elaborato come un’immagine o un disegno. La giornata del Mercatino Internazionale della Bontà sarà occasione per premiare gli elaborati più meritevoli. Sono quattro le categorie di partecipazione tra gli ammessi all’iniziativa: scuole dell’infanzia, scuole primarie, scuole secondarie inferiori e superiori. I vincitori potranno ricevere un rimborso fino a 500 euro in buoni spesa in occasione della premiazione che si terrà alle ore 12.

Il Mercatino Internazionale della Bontà, anche quest’anno si augura il successo di adesioni degli anni precedenti per raccogliere fondi per Operation Smile. Nella passata edizione, sono stati raccolti di 3.301,05 e grazie ad essi è stato possibile ridare 18 sorrisi a bambini meno fortunati. Anche per questa edizione il Mercatino Internazionale della Bontà sarà arricchito dalle esibizioni degli “Ambasciatori Junior”, tutti i partecipanti indosseranno i panni di ambasciatori della propria terra natia presentandola attraverso balli, canti popolari, proverbi e rappresentazioni teatrali.

Gli studenti inoltre durante la giornata potranno partecipare alle Life Experiences, in cui i bambini ed i ragazzi potranno vivere stimolanti esperienze nel mondo della scienza all’interno di Naturama Science Center, nel mondo della musica da The Groove Factory, delle video produzioni assieme ad Associazione Nest o nel mondo del giornalismo in collaborazione con CafèTV24. Queste iniziative rientrano nelle attività di responsabilità sociale che Città Fiera organizza nel corso di tutto l’anno a sostegno al territorio. È possibile seguire tutte queste iniziative attraverso la pagina Facebook dedicata: “Mercatino Internazionale della Bontà-Città Fiera per il sociale”.

Domenica darà anche agli insegnanti l’occasione per raccogliere tutte le informazioni sulle missioni umanitarie che svolge la Fondazione. Verranno fornite su supporti informatici le schede dei paesi in cui la fondazione è attiva raccontando gli interventi e le storie di volontariato dei medici e degli operatori sanitari, in modo da diffondere nelle scuole i valori di solidarietà e di aiuto per il prossimo. Costituita nel 2000 in Italia, la Fondazione Operation Smile Italia Onlus fa parte di un’organizzazione umanitaria internazionale, fondata nel 1982, in Virginia (USA), dal Dott. William (Bill) P. Magee Jr., chirurgo plastico e da sua moglie Kathleen (Kathy), infermiera e assistente sociale, formata da volontari medici e operatori sanitari, che realizzano gratuitamente missioni umanitarie in oltre 60 Paesi del mondo, per correggere con interventi di chirurgia plastica ricostruttiva gravi malformazioni cranio-maxillofacciali. La Fondazione è attiva in Italia con i progetti “Smile House” a Milano e a Roma, “Un Mare di Sorrisi” in collaborazione con la Marina Militare e “World Care Program”. www.operationsmile.it

Condividi questo articolo!