Vivere l’Aquileia romana

21 Giugno 2014

AQUILEIA. In una delle più grandi città dell’Impero romano, riconosciuta nel 1998 Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sarà possibile rivivere le atmosfere dei tempi della sua fondazione nel lontano 181 a.C. Stiamo parlando di Aquileia dove la grande rievocazione storica, coordinata dalla confederazione Sulcus e dall’associazione X Regio di Aquileia con il supporto della Fondazione Aquileia, si è inaugurata venerdì con l’accensione del falò all’accampamento romano e proseguirà nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 giugno con una fitta serie di appuntamenti programmati a intervalli di alcune ore per dare a tutti modo di rivivere quelle pagine epiche.

Cinquecento rievocatori provenienti da tutta Europa animeranno l’area verde accanto al Foro che ospita l’accampamento romano, l’arena gladiatoria e il campo di battaglia, l’area del fondo ‘Cal’ dove si è insediato il villaggio celta e le vie del centro storico dove i mercanti espongono le loro merci. Ci si potrà imbattere nella quotidianità di un legionario romano o in quella di un guerriero celta, si potrà assistere ai ludi gladiatori, lasciarsi conquistare dai sapori dell’antico mercato e apprendere usi, costumi e abitudini dei guerrieri. Un vero viaggio nel tempo alla scoperta della storia, della tradizione e della leggenda dell’Aquileia antica. Tutti gli spettacoli e le rappresentazioni sono a ingresso libero. Info-line: info@temporainaquileia.eu e 334 61 81 963

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!