Visioni di Floriana Viola

20 Gennaio 2012

Gli incontri con l’autore alla libreria Giunti al Punto in corso Vittorio Emanuele a Pordenone, propongono sabato 21 gennaio alle 17.30 “La memoria Visionaria”, presente l’autrice Floriana Viola. Aprendosi ai contributi della più avanzata ricerca scientifica, questo libro invita ad affacciarci su nuovi orizzonti, disancorandosi dal passato per accogliere il grande viaggio verso un futuro possibile. Un po’ saggio, un po’ autobiografia, un po’ manuale di auto aiuto, questo libro è soprattutto la storia di un viaggio. Un viaggio nella terra di nessuno dove il mondo dei cinque sensi e delle scienze esatte trascolora in quelle esperienze extrasensoriali che ciascuno di noi ha incontrato una volta nella vita, ma che spesso non sa spiegare. Visioni, eventi incomprensibili, personaggi che sembrano comparsi dal nulla, si concretizzano così in storie vere e inattese, che l’autrice ha sperimentato personalmente e soltanto oggi ha deciso di rendere pubbliche. Con grazia, lucidità e coraggio, l’autrice ci accompagna nella lettura dei segni misteriosi che la vita ci invia.

Attenta al cammino della ricerca scientifica e psichica, Floriana Viola è nata a Merano da famiglia veneziana. Per lungo tempo ha vissuto a Parigi dove è entrata in contatto con le avanguardie letterarie e artistiche della seconda metà del Novecento e ha affinato la sua visione del mondo attraverso una serie di lunghi soggiorni all’estero, dall’India al Giappone alle Americhe. L’ingresso è libero, conduce Clelia Delponte.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!